IIHF Continental Cup 2009-2010

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
IIHF Continental Cup 2009-2010
Competizione Continental Cup
Sport Ice hockey pictogram.svg Hockey su ghiaccio
Edizione XIII
Organizzatore IIHF
Date dal 25 settembre 2009
al 17 gennaio 2010
Partecipanti 4 (19 alle qualificazioni)
Impianto/i Polesud
Sede finale Grenoble Francia
Risultati
Vincitore Red Bull Salisburgo Red Bull Salisburgo
(primo titolo)
Secondo Junost Minsk Junost Minsk
Terzo Sheffield Steelers Sheffield Steelers
Quarto Brûleurs de Loups Brûleurs de Loups
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2008-2009 2010-2011 Right arrow.svg

La 13ª edizione della Continental Cup organizzata dalla federazione internazionale di hockey su ghiaccio ha vista confermata la formula della stagione precedente, con 19 compagini iscritte, vincitrici dei campionati delle nazioni europee che nel ranking IIHF occupano le posizioni dall'ottava in poi.

Contrariamente a quanto deciso nel 2008[1], nella stagione 2009-2010 non c'è stato (a causa della crisi economica) il previsto allargamento della Champions Hockey League, che anzi è stata sospesa per una stagione, e pertanto neppure la Continental Cup ha cambiato formato.[2]

La formula è la consueta, con un gruppo preliminare da quattro squadre (provenienti dagli ultimi 4 campionati secondo il ranking), la prima delle quali si è qualificata al secondo turno. Al secondo turno ci saranno due gironi da quattro squadre, con 7 squadre qualificate per la posizione nel ranking e la vincitrice del primo turno. Le due vincenti passano al terzo turno, che funziona con lo stesso meccanismo: due gironi da 4, con 6 squadre qualificate per il ranking e le due vincenti il secondo turno.

Il girone finale (o Super Final) vede qualificate di diritto la squadra ospitante (i francesi Grenoble Brûleurs de Loups) e lo Yunost Minsk, rappresentante della Bielorussia, la nazione più in alto nel ranking tra le nazioni iscritte.

I gironi sono stati decisi il 27 giugno 2009 a Budapest[3].

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo A si è tenuto ad Ankara, in Turchia, dal 25 al 27 settembre 2009.

Al girone hanno preso parte le quattro squadre provenienti dai paesi con il peggiore ranking:

Partite[modifica | modifica wikitesto]

25 settembre 2009
Ore 14:00 EET
Turchia Polis Akademisi Ankara 3:7
(2:2, 0:0, 1:5)
Bulgaria HK Slavia Sofia Bel-Pa, Ankara
Spettatori:
25 settembre 2009
Ore 18:00 EET
Spagna FC Barcelona HG 14:1
(6:0, 5:1, 3:0)
Israele HC Herzlia Pituach Bel-Pa, Ankara
Spettatori:
26 settembre 2009
Ore 14:00 EET
Israele HC Herzlia Pituach 3:8
(0:2, 0:4, 3:2)
Turchia Polis Akademisi Ankara Bel-Pa, Ankara
Spettatori:
26 settembre 2009
Ore 18:00 EET
Bulgaria HK Slavia Sofia 1:3
(0:1, 0:2, 1:0)
Spagna FC Barcelona HG Bel-Pa, Ankara
Spettatori:
27 settembre 2009
Ore 14:00 EET
Bulgaria HK Slavia Sofia 11:2
(4:1, 3:0, 4:1)
Israele HC Herzlia Pituach Bel-Pa, Ankara
Spettatori:
27 settembre 2009
Ore 18:00 EET
Turchia Polis Akademisi Ankara 1:13
(0:4, 0:2, 1:7)
Spagna FC Barcelona HG Bel-Pa, Ankara
Spettatori:

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. PG V VOT POT P Reti Pt.
1. Spagna FC Barcelona HG 3 3 0 0 0 30:3 9
2. Bulgaria HK Slavia Sofia 3 2 0 0 1 19:8 6
3. Turchia Polis Akademisi Ankara 3 1 0 0 2 12:23 3
4. Israele Herzlia Pituach 3 0 0 0 3 6:33 0

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo B si è giocato a Miercurea Ciuc, in Romania, dal 23 al 25 ottobre 2009.

Le quattro squadre partecipanti:

Partite[modifica | modifica wikitesto]

23 ottobre 2009
Ore 16:00 EET
Ungheria Újpesti TE Budapest 9:3
(3:0, 3:2, 3:1)
Spagna FC Barcelona HG Vákár Lajos, Miercurea Ciuc
Spettatori: 115
23 ottobre 2009
Ore 19:30 EET
Paesi Bassi HYS The Hague 4:3
(3:1, 1:1, 0:1)
Romania SC Miercurea Ciuc Vákár Lajos, Miercurea Ciuc
Spettatori: 1.600
24 ottobre 2009
Ore 16:00 EET
Ungheria Újpesti TE Budapest 2:6
(1:1, 1:1, 0:4)
Paesi Bassi HYS The Hague Vákár Lajos, Miercurea Ciuc
Spettatori: 335
24 ottobre 2009
Ore 19:30 EET
Romania SC Miercurea Ciuc 11:2
(4:0, 5:1, 2:1)
Spagna FC Barcelona HG Vákár Lajos, Miercurea Ciuc
Spettatori: 850
25 ottobre 2009
Ore 16:00 EET
Spagna FC Barcelona HG 1:9
(0:3, 0:1, 1:5)
Paesi Bassi HYS The Hague Vákár Lajos, Miercurea Ciuc
Spettatori: 150
25 ottobre 2009
Ore 19:30 EET
Romania SC Miercurea Ciuc 5:0
(0:0, 5:0, 0:0)
Ungheria Újpesti TE Budapest Vákár Lajos, Miercurea Ciuc
Spettatori: 1.550

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. PG V VOT POT P Reti Pt.
1. Paesi Bassi HYS The Hague 3 3 0 0 0 19:6 9
2. Romania SC Miercurea Ciuc 3 2 0 0 1 19:6 6
3. Ungheria Újpesti TE Budapest 3 1 0 0 2 11:14 3
4. Spagna FC Barcelona HG 3 0 0 0 3 6:29 0

Gruppo C[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo C si è tenuto a Cracovia, in Polonia, dal 23 al 25 ottobre 2009.

Le quattro squadre partecipanti:

Partite[modifica | modifica wikitesto]

23 ottobre 2009
Ore 14:00 CET
Lituania SC Energija Elektrenai 2:3 d.t.s.
(0:0, 0:0, 2:2, 0:1)
Estonia Tartu Kalev-Välk Krakowianka Arena, Cracovia
Spettatori: 200
23 ottobre 2009
Ore 18:00 CET
Polonia KS Cracovia 3:2
(1:1, 1:0, 1:1)
Kazakistan HK Sary-Arka Karaganda Krakowianka Arena, Cracovia
Spettatori: 2.000
24 ottobre 2009
Ore 14:00 CET
Kazakistan HK Sary-Arka Karaganda 4:1
(1:0, 2:0, 1:1)
Lituania SC Energija Elektrenai Krakowianka Arena, Cracovia
Spettatori: 200
24 ottobre 2009
Ore 18:00 CET
Estonia Tartu Kalev-Välk 3:9
(1:4, 1:3, 1:2)
Polonia KS Cracovia Krakowianka Arena, Cracovia
Spettatori: 1.300
25 ottobre 2009
Ore 14:00 CET
Kazakistan HK Sary-Arka Karaganda 8:0
(4:0, 3:0, 1:0)
Estonia Tartu Kalev-Välk Krakowianka Arena, Cracovia
Spettatori: 100
25 ottobre 2009
Ore 17:45 CET
Polonia KS Cracovia 7:5
(4:0, 2:3, 1:2)
Lituania SC Energija Elektrenai Krakowianka Arena, Cracovia
Spettatori: 2.000

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. PG V VOT POT P Reti Pt.
1. Polonia KS Cracovia 3 3 0 0 0 19:10 9
2. Kazakistan HK Sary-Arka Karaganda 3 2 0 0 1 14:4 6
3. Estonia Tartu Kalev-Välk 3 0 1 0 2 6:19 2
4. Lituania SC Energija Elektrėnai 3 0 0 1 2 8:14 1

Terzo turno[modifica | modifica wikitesto]

L'incontro tra HC Bolzano e Sheffield Steelers

Gruppo D[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo D si è tenuto a Bolzano, in Italia, dal 27 al 29 novembre 2009.

Le quattro squadre partecipanti:

Partite[modifica | modifica wikitesto]

27 novembre 2009
Ore 16:30 CET
Regno Unito Sheffield Steelers 4:3
(2:1, 1:2, 1:0)
Paesi Bassi HYS The Hague Palaonda, Bolzano
Spettatori: 550
27 novembre 2009
Ore 20:00 CET
Italia HC Bolzano 6:2
(3:0, 2:1, 1:1)
Slovenia HDK Maribor Palaonda, Bolzano
Spettatori: 3.000
28 novembre 2009
Ore 16:30 CET
Slovenia HDK Maribor 4:5
(1:2, 2:1, 1:2)
Regno Unito Sheffield Steelers Palaonda, Bolzano
Spettatori: 1.100
28 novembre 2009
Ore 20:00 CET
Paesi Bassi HYS The Hague 0:3
(0:1, 0:1, 0:1)
Italia HC Bolzano Palaonda, Bolzano
Spettatori: 4.500
29 novembre 2009
Ore 16:30 CET
Slovenia HDK Maribor 1:4
(0:1, 1:0, 0:3)
Paesi Bassi HYS The Hague Palaonda, Bolzano
Spettatori: 1.000
29 novembre 2009
Ore 20:00 CET
Italia HC Bolzano 3:4 d.r.
(1:2, 2:1, 0:0, 0:0, 0-1)
Regno Unito Sheffield Steelers Palaonda, Bolzano
Spettatori: 4.300

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. PG V VOT POT P Reti Pt.
1. Regno Unito Sheffield Steelers 3 2 1 0 0 13:10 8
2. Italia HC Bolzano 3 2 0 1 0 13:6 7
3. Paesi Bassi HYS The Hague 3 1 0 0 2 7:8 3
4. Slovenia HGK Maribor 3 0 0 0 3 7:15 0

Gruppo E[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo E si terrà a Liepaja, in Lettonia, dal 27 al 29 novembre 2009.

Le quattro squadre partecipanti:

Partite[modifica | modifica wikitesto]

27 novembre 2009
Ore 15:00 EET
Austria Red Bull Salisburgo 6:5
(3:1, 2:3, 1:1)
Ucraina Sokil Kiev Olimpiskā ledus halle, Liepaja
Spettatori: 210
27 novembre 2009
Ore 19:00 EET
Lettonia Liepajas Metalurgs 6:5
(2:2, 2:1, 2:2)
Polonia KS Cracovia Olimpiskā ledus halle, Liepaja
Spettatori: ?
28 novembre 2009
Ore 15:00 EET
Polonia KS Cracovia 2:1 d.r.
(0:0, 1:0, 0:1; 0-0; 1-0)
Ucraina Sokil Kiev Olimpiskā ledus halle, Liepaja
Spettatori: 214
28 novembre 2009
Ore 19:00 EET
Austria Red Bull Salisburgo 4:3
(1:0, 1:1, 2:2)
Lettonia Liepajas Metalurgs Olimpiskā ledus halle, Liepaja
Spettatori: 1.004
29 novembre 2009
Ore 15:00 EET
Polonia KS Cracovia 2:5
(1:3, 0:1, 1:1)
Austria Red Bull Salisburgo Olimpiskā ledus halle, Liepaja
Spettatori: 214
29 novembre 2009
Ore 19:00 EET
Lettonia Liepajas Metalurgs 3:5
(0:3, 1:1-, 2:1)
Ucraina Sokil Kiev Olimpiskā ledus halle, Liepaja
Spettatori: 847

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. PG V VOT POT P Reti Pt.
1. Austria EC Red Bull Salisburgo 3 3 0 0 0 15:10 9
2. Ucraina Sokil Kyiv 3 1 0 1 1 11:11 4
3. Lettonia Liepajas Metalurgs 3 1 0 0 2 12:14 3
4. Polonia KS Cracovia 3 0 1 0 2 9:12 2

Super final[modifica | modifica wikitesto]

La super final si è svolta a Grenoble, in Francia, dal 15 al 17 gennaio 2010.

Le quattro squadre partecipanti:

Partite[modifica | modifica wikitesto]

15 gennaio 2010
Ore 16:00 CET
Austria Red Bull Salisburgo 5:3
(0:2, 3:1, 2:0)
Bielorussia Yunost Minsk Polesud, Grenoble
Spettatori: 2.000
15 gennaio 2010
Ore 20:00 CET
Francia Brûleurs de Loups 2:5
(0:2, 2:1, 0:2)
Regno Unito Sheffield Steelers Polesud, Grenoble
Spettatori: 3.500
16 gennaio 2010
Ore 16:00 CET
Regno Unito Sheffield Steelers 1:6
(1:3, 0:3, 0:0)
Austria Red Bull Salisburgo Polesud, Grenoble
Spettatori: 2.000
16 gennaio 2010
Ore 20:00 CET
Bielorussia Yunost Minsk 2:3 d.r.
(0:1, 2:0, 0:1, 0:0, 0:1)
Francia Brûleurs de Loups Polesud, Grenoble
Spettatori: 3.500
17 gennaio 2010
Ore 15:00 CET
Regno Unito Sheffield Steelers 1:4
(0:1, 0:3, 1:0)
Bielorussia Yunost Minsk Polesud, Grenoble
Spettatori:
17 gennaio 2010
Ore 19:00 CET
Francia Brûleurs de Loups 4:9
(2:3, 1:3, 1:3)
Austria Red Bull Salisburgo Polesud, Grenoble
Spettatori: 3.500

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. PG V VOT POT P Reti Pt.
1. Austria EC Red Bull Salisburgo 3 3 0 0 0 20:8 9
2. Bielorussia Yunost Minsk 3 1 0 1 1 9:9 4
3. Regno Unito Sheffield Steelers 3 1 0 0 2 7:12 3
4. Francia Grenoble Brûleurs de Loups 3 0 1 0 2 9:16 2

L'EC Red Bull Salisburgo ha vinto la IIHF Continental Cup 2010, prima vittoria per una squadra austriaca nella competizione.[4]

Premi individuali[modifica | modifica wikitesto]

Miglior giocatore per ruolo[5]

Giocatore Squadra
Miglior portiere Andrew Verner Sheffield Steelers
Miglior difensore Doug Lynch EC Red Bull Salisburgo
Miglior attaccante Olexandr Materuchyn HK Yunost Minsk

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Piano della Champions Hockey League 2008-09. URL consultato l'11-10-2008. in lingua inglese
  2. ^ (EN) Continental Cup news, 11-05-2009. URL consultato il 27-06-2009.
  3. ^ (EN) Big Plate in Grenoble, 27-06-2009. URL consultato il 27-06-2009.
  4. ^ (EN) Champions stay perfect, 17-01-2010. URL consultato il 18-01-2010.
  5. ^ (EN) Best Players selected by the IIHF directorate, 17-01-2010. URL consultato il 18-01-2010.
hockey su ghiaccio Portale Hockey su ghiaccio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hockey su ghiaccio