I'm in Love with My Car

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I'm in Love with My Car
Artista Queen
Autore/i Roger Taylor
Genere Rock
Data 21 novembre 1975
Etichetta EMI
Durata durata 3:04 (album version) / 3:11 (B-side version)

I'm in love with my car è una canzone dei Queen composta da Roger Taylor e presente nell'album A Night at the Opera. È inoltre il lato B originale della celeberrima Bohemian Rhapsody. Il brano fa riferimento all'amore profondo e quasi maniacale che il suo autore prova nei confronti delle automobili, che riprenderà anche in seguito con la canzone Ride the wild wind dall'album Innuendo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La canzone venne composta dal batterista Roger Taylor durante la lavorazione dell'album A Night at the Opera, sui quali i Queen stavano lavorando come sequel di Sheer Heart Attack. La canzone venne all'inizio interpretata come una presa in giro da Brian May che, sentendo un demo registrato da Taylor, credette che egli stesse scherzando. Le intenzioni del batterista erano tutt'altro che scherzose, e alla fine la canzone venne completata e registrata in studio, con la parte di chitarra eseguita da May in luogo dell'originale registrata da Taylor stesso. In seguito, Taylor decise addirittura di inserire la canzone come lato B di Bohemian Rhapsody, richiesta che venne categoricamente rifiutata da Mercury. Dopo una scenata, nella quale il drummer offeso costrinse il cantante ad accettare la cosa, la canzone divenne effettivamente il lato B ufficiale.

Roger Taylor durante una performance live

Testo[modifica | modifica wikitesto]

Il testo è incentrato sulla passione per i motori di Roger, che scrisse le liriche traendo spunto da un roadie del gruppo, Jonathan Harris, che provava una passione morbosa nei confronti della sua Triumph TR4, che era palesemente "l'amore della sua vita". La canzone è ufficialmente dedicata a lui; "dedicated to Johnathan Harris, boy racer to the end" (corridore fino alla fine). Il rombo del motore che si sente all'inizio e alla fine è quello di un'Alfa Romeo, di proprietà del batterista.

Tra il '77 e l'81, I'm in love with my car ha fatto parte della scaletta live dei Queen durante alcuni medley, cantata da Taylor stesso che suonava anche la batteria. Ultimamente, è ricomparsa durante le esibizioni dei Queen + Paul Rodgers. La canzone è stata inoltre riproposta dal gruppo solista di Roger Taylor, The Cross, dove egli la eseguiva con la chitarra, e successivamente nelle esibizioni soliste di Taylor, insieme ad altre sue composizioni come Tenement Funster e Drowse.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

Album version - 3:04 (senza l'intro con il rombo del motore)
B-Side version - 3:11