Iñaki Urdangarin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Iñaki Urdangarin
Iñaki Urdangarín.jpg
Duca consorte di Palma di Maiorca
Stemma
Nascita Zumarraga, 15 gennaio 1968 (46 anni)
Padre Don Juan María Urdangarin Berriochoa
Madre Mme. Claire Françoise Liebaert Courtain
Consorte Cristina di Borbone-Spagna
Figli Juan Valentín Urdangarin y de Borbón
Pablo Nicolás Urdangarin y de Borbón
Miguel Urdangarin y de Borbón
Irene Urdangarin y de Borbón
Religione Cattolicesimo

Iñaki Urdangarin Liebaert (Zumárraga, 15 gennaio 1968) è un pallamanista spagnolo, duca di Palma di Maiorca in seguito al suo matrimonio con l'infanta Cristina di Borbone-Spagna.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Iñaki Urdangarin ha militato nella squadra di pallamano del Barcellona per quattordici stagioni, dal 1986 al 2000. Con la nazionale di pallamano spagnola ha partecipato a tre edizioni dei Giochi olimpici, vincendo due medaglie di bronzo a Atlanta 1996 e Sydney 2000, oltre alla medaglia di bronzo al campionato europeo di pallamano del 2000.

Nel 1997 ha sposato Cristina di Borbone a Barcellona. La coppia ha quattro bambini Juan Valentín, Pablo Nicolás, Miguel e Irene. Dal 2009 la famiglia risiede a Washington DC.

Nel novembre 2011 è stato accusato dalla procura spagnola di aver sottratto una grossa somma di denaro dai fondi di un'organizzazione senza scopo di lucro di cui era al vertice.[1][2] Lo scandalo ha costretto la famiglia reale a prendere le distanze da Urdangarin, che a dicembre è stato escluso ufficialmente dalle cerimonie pubbliche.[1][2]

Carriera sportiva[modifica | modifica wikitesto]

Barcellona[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale spagnola[modifica | modifica wikitesto]

154 presenze, con la partecipazione a 9 competizioni internazionali:

Albero genealogico[modifica | modifica wikitesto]

Iñaki Urdangarin Liebaert Padre:
Juan María Urdangarin Berriochoa
Nonno paterno:
Laureano Urdangarin Larrañaga
Bisnonno paterno:
Diego Urdangarin Arrizabalaga
Trisavolo paterno:
Juan Miguel Urdangarin Zarranz
Trisavola paterna:
María Martina Arrizabalaga Mendizábal
Bisnonna paterna:
María Luciana Larrañaga Mendizábal
Trisavolo paterno:
Antonio María Larrañaga Gallástegui
Trisavola paterna:
María Micaela Mendizábal Murguiondo
Nonna paterna:
Ana Berriochoa Elgarresta
Bisnonno paterno:
Aniceto Jenaro Berriochoa Berrizábalbeitia
Trisavolo paterno:
Andrés Mateo Berriochoa Garaizábal
Trisavola paterna:
Ana Tomasa Berrizábalbeitia Cortabarría
Bisnonna paterna:
Juliana Elgarresta Arrizabalaga
Trisavolo paterno:
José María Elgarresta Legórburu
Trisavola paterna:
Josefa Nicolasa Arrizabalaga Lizarralde
Madre:
Claire Françoise Liebaert Courtain
Nonno materno:
Guillaume Pierre Liebaert
Bisnonno materno:
Firmin François Liebaert
Trisavolo materno:
Augustinus Franciscus Liebaert
Trisavola materna:
Pélagie Verbouw
Bisnonna materna:
Pharaïlde Marie Vercruysse
Trisavolo materno:
Trisavola materna:
Nonna materna:
Marie Emilie Courtain
Bisnonno materno:
Josephus Ludovicus Jacobus Courtain
Trisavolo materno:
Trisavola materna:
Bisnonna materna:
Maria Ludovica Genicot
Trisavolo materno:
Franciscus Philippus Genicot
Trisavola materna:
Maria Isabella Cornelia Salsmans

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze spagnole[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Reale del Merito Sportivo - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Reale del Merito Sportivo
— 30 novembre 2001[3]

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della Corona di Quercia (Lussemburgo) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della Corona di Quercia (Lussemburgo)
— 7 maggio 2001[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b I guai dei reali di Spagna in Il Post, 15 aprile 2012. URL consultato il 15 aprile 2012.
  2. ^ a b (EN) Lisa Abend, Why Juan Carlos' Reign in Spain Has Become a Royal Pain in Time, 12 aprile 2012. URL consultato il 15 aprile 2012.
  3. ^ Real Orden del Mérito Deportivo
  4. ^ Foro Dinastías, State visit of Luxembourg in Spain, 2001, Group Photo

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport