Iñaki Urdangarin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Iñaki Urdangarin
Iñaki Urdangarín.jpg
Duca consorte di Palma di Maiorca
Stemma
Nascita Zumarraga, 15 gennaio 1968 (1968-01-15) (46 anni)
Padre Don Juan María Urdangarin Berriochoa
Madre Mme. Claire Françoise Liebaert Courtain
Consorte Cristina di Borbone-Spagna
Figli Juan Valentín Urdangarin y de Borbón
Pablo Nicolás Urdangarin y de Borbón
Miguel Urdangarin y de Borbón
Irene Urdangarin y de Borbón
Religione Cattolicesimo

Iñaki Urdangarin Liebaert (Zumárraga, 15 gennaio 1968) è un pallamanista spagnolo, duca di Palma di Maiorca in seguito al suo matrimonio con l'infanta Cristina di Borbone-Spagna.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Iñaki Urdangarin ha militato nella squadra di pallamano del Barcellona per quattordici stagioni, dal 1986 al 2000. Con la nazionale di pallamano spagnola ha partecipato a tre edizioni dei Giochi olimpici, vincendo due medaglie di bronzo a Atlanta 1996 e Sydney 2000, oltre alla medaglia di bronzo al campionato europeo di pallamano del 2000.

Nel 1997 ha sposato Cristina di Borbone a Barcellona. La coppia ha quattro bambini Juan Valentín, Pablo Nicolás, Miguel e Irene. Dal 2009 la famiglia risiede a Washington DC.

Nel novembre 2011 è stato accusato dalla procura spagnola di aver sottratto una grossa somma di denaro dai fondi di un'organizzazione senza scopo di lucro di cui era al vertice.[1][2] Lo scandalo ha costretto la famiglia reale a prendere le distanze da Urdangarin, che a dicembre è stato escluso ufficialmente dalle cerimonie pubbliche.[1][2]

Carriera sportiva[modifica | modifica sorgente]

Barcellona[modifica | modifica sorgente]

Nazionale spagnola[modifica | modifica sorgente]

154 presenze, con la partecipazione a 9 competizioni internazionali:

Albero genealogico[modifica | modifica sorgente]

Iñaki Urdangarin Liebaert Padre:
Juan María Urdangarin Berriochoa
Nonno paterno:
Laureano Urdangarin Larrañaga
Bisnonno paterno:
Diego Urdangarin Arrizabalaga
Trisavolo paterno:
Juan Miguel Urdangarin Zarranz
Trisavola paterna:
María Martina Arrizabalaga Mendizábal
Bisnonna paterna:
María Luciana Larrañaga Mendizábal
Trisavolo paterno:
Antonio María Larrañaga Gallástegui
Trisavola paterna:
María Micaela Mendizábal Murguiondo
Nonna paterna:
Ana Berriochoa Elgarresta
Bisnonno paterno:
Aniceto Jenaro Berriochoa Berrizábalbeitia
Trisavolo paterno:
Andrés Mateo Berriochoa Garaizábal
Trisavola paterna:
Ana Tomasa Berrizábalbeitia Cortabarría
Bisnonna paterna:
Juliana Elgarresta Arrizabalaga
Trisavolo paterno:
José María Elgarresta Legórburu
Trisavola paterna:
Josefa Nicolasa Arrizabalaga Lizarralde
Madre:
Claire Françoise Liebaert Courtain
Nonno materno:
Guillaume Pierre Liebaert
Bisnonno materno:
Firmin François Liebaert
Trisavolo materno:
Augustinus Franciscus Liebaert
Trisavola materna:
Pélagie Verbouw
Bisnonna materna:
Pharaïlde Marie Vercruysse
Trisavolo materno:
Trisavola materna:
Nonna materna:
Marie Emilie Courtain
Bisnonno materno:
Josephus Ludovicus Jacobus Courtain
Trisavolo materno:
Trisavola materna:
Bisnonna materna:
Maria Ludovica Genicot
Trisavolo materno:
Franciscus Philippus Genicot
Trisavola materna:
Maria Isabella Cornelia Salsmans

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Onorificenze spagnole[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Reale del Merito Sportivo - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Reale del Merito Sportivo
— 30 novembre 2001[3]

Onorificenze straniere[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della Corona di Quercia (Lussemburgo) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della Corona di Quercia (Lussemburgo)
— 7 maggio 2001[4]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b I guai dei reali di Spagna in Il Post, 15 aprile 2012. URL consultato il 15 aprile 2012.
  2. ^ a b (EN) Lisa Abend, Why Juan Carlos' Reign in Spain Has Become a Royal Pain in Time, 12 aprile 2012. URL consultato il 15 aprile 2012.
  3. ^ Real Orden del Mérito Deportivo
  4. ^ Foro Dinastías, State visit of Luxembourg in Spain, 2001, Group Photo

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport