Hyphessobrycon pulchripinnis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Tetra limone
Hyphessobrycon pulchripinnis.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Characiformes
Famiglia Characidae
Sottotribù Incertae sedis
Genere Hyphessobrycon
Specie H. pulchripinnis
Nomenclatura binomiale
Hyphessobrycon pulchripinnis
Ahl, 1937

Hyphessobrycon pulchripinnis è un pesce d'acqua dolce appartenente alla famiglia Characidae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Questa specie è originaria del bacino del Tapajós, in Sudamerica.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Alcuni adulti

La forma è tipica del caracide allungato: ha corpo snello, compresso ai fianchi, profili dorsale e ventrale convessi, pinna dorsale alta, ventrale alta all'inizio, pettorali ovali e ventrali corte. La livrea è semplice e sgargiante: presenta un corpo grigio giallastro con riflessi metallici. L'occhio è rosso vivo. La pinna dorsale e quella anale sono giallo limone screziate di nero, le altre pinne sono giallo trasparenti, orlate di nero tenue.
Raggiunge una lunghezza massima di 3,8 cm.

Etologia[modifica | modifica sorgente]

È un pesce pacifico che in natura vive in gruppi anche molto numerosi.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

Nel periodo riproduttivo i maschi si scelgono un territorio e corteggiano ogni femmina che vi entra. Se la femmina è disponibile, dopo una serie di giochi amorosi i riproduttori depongon e fecondano le uova, che sono lasciate cadere in una zona del fondo scelta dal maschio. Ogni maschio si accoppia con più femmine e abbandona il proprio territorio alla schiusa di tutte le uova. Non vi sono cure parentali.

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

H. pulchripinnis ha dieta onnivora: si nutre di vermi, piccoli crostacei e materia vegetale.

Acquariofilia[modifica | modifica sorgente]

Questa specie è molto diffusa nei negozi di acquariofilia, essendo uno dei caracidi più conosciuti ed allevati.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci