Hyakka Ryōran Samurai Girls

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Hyakka Ryōran Samurai Girls
light novel
No immagini.png
Titolo originale Hyakka Ryōran Samurai Gāruzu
Autore Akira Suzuki
Disegni Niθ
Editore Hobby Japan
1ª edizione 28 febbraio 2009 – in corso
Collana 1ª ed. HJ Bunko
Volumi 12 (in corso)
Censura no
Volumi it. inedito
Genere
Hyakka Ryōran: Sengoku Maidens
manga
Titolo originale Hyakka Ryōran: Sengoku Maidens
Disegni Yura Shinano
Editore ASCII Media Works
1ª edizione 18 dicembre 2009 – 27 marzo 2011
Tankobon 2 (completa)
Censura no
Tankobon it. inedito
Genere
Hyakka Ryōran Samurai Girls
serie TV anime
Titolo originale Hyakka Ryōran Samurai Gāruzu
Autore Akira Suzuki
Regia KOBUN
Sceneggiatura Ryunosuke Kingetsu
Character design
Studio ARMS
Musiche Tatsuya Kato
Reti
1ª TV 3 ottobre 2010[1] – 21 giugno 2013
Episodi 24 (completa) in 2 stagioni
Aspect ratio 16:9
Durata 24'
Durata ep. 24'
Censura presente in TV (su tutte le reti per la sta. 1, solo su alcune per la sta. 2)[2]; assente (streaming e DVD, su AT-X per sta.2)
Episodi it. inedito
Genere

Hyakka Ryōran Samurai Girls (百花繚乱 SAMURAI GIRLS Hyakka Ryōran Samurai Gāruzu?)[3][4], conosciuto semplicemente anche come Samurai Girls, è una serie di light novel scritta da Akira Suzuki e illustrata da Niθ per commemorare il 40º anniversario di Hobby Japan. Il primo volume è stato pubblicato da Hobby Japan il 28 febbraio 2009, con un totale di nove volumi disponibili in Giappone a partire dal 1 settembre 2011 sotto l'etichetta Bunko HJ.

Ci sono attualmente due diversi adattamenti manga basato sulla serie di Hyakka Ryōran Samurai Girls: una antologia di fumetti online è stata serializzata sul sito web media Hobby Channel di Hobby Japan dal 1º giugno 2010 e venduto in due volumi dal 25 giugno 2011, e un adattamento manga illustrato da Junichi Iwasaki ha iniziato la serializzazione nel numero di novembre 2010 del mensile Alive Comic con due volumi attualmente disponibili da ottobre 2011. Un manga spin-off chiamato Hyakka Ryōran: Maidens Sengoku, illustrato da Yuri Shinano, è stato serializzato nel numero di marzo 2009 di Dengeki Daioh e si è conclusa nel numero di marzo 2011, con due volumi disponibili da ottobre 2010. Un adattamento in serie TV anime prodotto da ARMS di 12 episodi è stato trasmesso dal 4 settembre al 19 dicembre 2010 su Chiba TV e altre reti in edizione censurata nel video.[5] Una seconda stagione dell'anime, intitolata Hyakka Ryōran: Samurai Bride (百花繚乱 サムライブライド Hyakka Ryōran Samurai Buraido?), è stata annunciata sul dodicesimo volume della serie di light novel[6][7] ed è stata trasmessa da AT-X dal 6 aprile al 21 giugno 2013 in versione integrale nel video.

All'Anime Expo 2010, Hobby Japan ha annunciato che sta progettando di rilasciare la serie di light novel in Nord America in un prossimo futuro.[8] In Italia, invece, tutti i prodotti di Samurai Girls sono inediti.

La serie è liberamente ispirata al periodo Sengoku o all'inizio del periodo Edo del Giappone, nonostante sia impostato al giorno d'oggi.

Trama[modifica | modifica sorgente]

La serie si svolge in una versione alternativa del Giappone chiamato Grande Giappone (大 日本国 Dai Nippon-koku?), in una linea temporale alternativa in cui lo shogunato Tokugawa è rimasto attivo ed lo stato è isolato dal resto del mondo. La storia si svolge a Buō Academic School (武应学园塾 Buō Gakuen-juku?), un'accademia situata alla base del monte Fuji, dove i bambini di famiglie di militari accedono per diventare guerrieri samurai. L'accademia si trova nel mezzo di una lotta di potere tra Yukimura Sanada e Matabei Vai della fazione Toyotomi e il potente consiglio degli studenti che governa la scuola; Muneakira Yagyu, il proprietario del Dojo Yagyu, e la misteriosa Jubei Yagyu, una ragazza che cade dal cielo nelle braccia di Muneakira, vengono trascinati nel mezzo del conflitto. Ma durante ciò una predizione del clan di Yukimura annuncia che sarebbe ascesa un'oscura ombra sul Grande Giappone.

La serie è caratterizzata da famosi personaggi storici dal periodo Sengoku del Giappone e l'inizio del periodo Edo. Il personaggio di Charles D'Artagnan arriva inoltre dalla stessa età in Europa.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Principali[modifica | modifica sorgente]

Muneakira Yagyu (柳生 宗朗 Yagyū Muneakira?)
Doppiato da: Daisuke Hirakawa
Il protagonista della serie e amico d'infanzia della principessa Sen Tokugawa. Ha un potere finora sconosciuto che permette di creare dei Master Samurai, mainfestatosi per la prima volta quando ha baciato una ragazza nuda che cadde dal cielo, Jubei Yagyu. Il suo personaggio è ispirato a Yagyū Munenori.
Jubei Yagyu (柳生 十兵衛 三厳 Yagyū Jūbee Mitsuyoshi?, "Mitsuyoshi Jubei Yagyu")
Doppiata da: Aoi Yūki
La protagonista femminile della serie e il primo Maestro Samurai di Muneakira, con il marchio del contratto sul suo petto. Ha un livello di potere pari a cinque milioni quando si trasforma per la prima volta in Maestro Samurai, secondo Hattori. Jubei ha due personalità che la contraddistinguono dagli altri maestri samurai di Muneakira: una è sensibile, spensierata e, all'inizio, molto ingenua; l'altra, che esce allo scoperto durante la trasformazione in maestro samurai, vede un cambiamento nelle pupille da rosse a gialle e il carattere diventa più sadico e violento. Tuttavia con il passare del tempo e anche in seguito alla battaglia contro Amakusa, la Jubei maestro samurai si unirà di più sotto tutti gli aspetti alla Jubei semplice e porterà maggior affetto e rispetto per il suo generale Muneakira come l'altra Jubei. Nella sua forma normale inizialmente appare senza memoria e chiama spesso Muneakira "onii-chan" (fratellone), questo perché si è presentata ai personaggi della serie con lo stesso cognome.
Il suo personaggio è ispirato a Yagyū Jūbee Mitsuyoshi.
Yukimura Sanada (真田 幸村 Sanada Yukimura?)
Doppiata da: Rie Kugimiya
Il suo personaggio è ispirato a Sanada Yukimura.
Sen Tokugawa (徳川 千 Tokugawa Sen?)
Doppiata da: Minako Kotobuki
Sen è la principessa attuale della famiglia Tokugawa ed è la sorella minore di Yoshihiko Tokugawa, attuale reggente della dinastia Tokugawa e regnante in Giappone. Il suo personaggio è ispirato a Senhime.
Matabei Gotō (後藤 又兵衛 Gotō Matabee?)
Doppiata da: Yū Kobayashi
Il suo personaggio è ispirato a Gotō Mototsugu.
Hanzō Hattori (服部 半蔵 美成 Hattori Hanzō Yoshinari?, "Yoshinari Hanzo Hattori")
Doppiata da: Saori Gotō
La servitrice personale della principessa Sen, per la quale è disposta anche a sacrificare la sua vita. Il suo personaggio è ispirato a Hattori Hanzō.
Kanetsugu Naoe (直江 兼続 Naoe Kanetsugu?)
Doppiata da: Aki Toyosaki
Il suo personaggio è ispirato all'omonima Kanetsugu Naoe.
Sasuke (佐助?)
Doppiata da: Chinatsu Akasaki
La scimmietta domestica di Yukimura. Il nome del personaggio è ispirato a Sarutobi Sasuke.

Fazione Toyotomi[modifica | modifica sorgente]

Buou Student Council[modifica | modifica sorgente]

Hatamoto Student Council[modifica | modifica sorgente]

Fazione Anti-Tokugawa[modifica | modifica sorgente]

Terminologia[modifica | modifica sorgente]

Media[modifica | modifica sorgente]

Light novel[modifica | modifica sorgente]

Scritta da Akira Suzuki e illustrata da Niθ, il primo volume di Samurai Girls fu rilasciato il 28 febbraio 2009 da Hobby Japan,[9] e al 27 aprile 2012 sono stati rilasciati 11 volumi, tutti sotto l'etichetta HJ Bunko.[10]

In Italia al momento nessun editore ne ha acquisito la licenza d'uso per il rilascio dell'edizione italiana.

Manga[modifica | modifica sorgente]

Un'antologia a fumetti fu serializzata online sul sito Hobby Channel di Hobby Japan. Il primo capitolo fu serializzato il 1º giugno 2010, seguito da nuovi capitoli serializzati il 25 di ogni mese. Il primo volume fu pubblicato il 25 novembre 2010,[11], mentre il secondo il 25 giugno 2011.[12]

Un manga spin-off chiamato Hyakka Ryōran: Sengoku Maidens (〜百花繚乱〜戦国乙女 ~Hyakka Ryōran~ Sengoku Otome?), illustrato da Yura Shinano, iniziò la serializzazione nel numero di marzo 2009 di Dengeki Daioh, e finì nel numero di marzo 2011. Il primo volume fu rilasciato da ASCII Media Works il 28 dicembre 2009,[13], mentre il terzo ed ultimo volume fu rilasciato il 27 marzo 2012 sotto l'etichetta Dengeki Comics.[14] Sebbene la serie utilizzi il nome Hyakka Ryōran, esso è basato sul gioco pachinko Sengoku Otome di Heiwa, e pertanto non ha nessun collegamento con la serie originale.

Un adattamento manga illustrato da Junichi Iwasaki iniziò la serializzazione nel numero di novembre 2010 della rivista di manga di Media Factory Monthly Comic Alive. Il primo volume fu pubblicato il 22 novembre 2010,[15] con un totale di due volumi disponibili al 22 ottobre 2011 sotto l'etichetta Alive Comics.[16]

Un secondo adattamento manga, chiamato Hyakka Ryōran: Seven Spears (百花繚乱 セブン・スピア Hyakka Ryōran: Sebun Supia?), illustrato da Tatara Yano, iniziò la serializzazione sulla rivista di manga online di Hobby Japan Comic Dangan il 23 dicembre 2011. Il primo volume fu rilasciato il 27 agosto 2012 sotto l'etichetta Dangan Comics.[17]

Internet Radio Show[modifica | modifica sorgente]

Un internet radio show prodotto da Lantis chiamato Hyakka Ryōran: Radio Girls (百花繚乱 ラジオガールズ Hyakka Ryōran: Rajio Gāruzu?) fu trasmesso dal 17 settembre 2010 al 10 gennaio 2011. Lo show fu ospitato da Aoi Yūki e Minako Kotobuki, rispettivamente le doppiatrici di Jubei Yagyu e Sen Tokugawa. Ci sono quattro parti, o angoli, per ciascun episodio. Certi episodi erano caratterizzati da ospiti doppiatori della serie animata, e gli ascoltatori potevano inviare commenti sullo show durante la trasmissione. Un CD dello show radio, chiamato Hyakka Ryōran: Super Radio Girls (百花繚乱 スーパーラジオガールズ Hyakka Ryōran: Sūpā Rajio Gāruzu?), fu rilasciato il 26 gennaio 2011 da Lantis.[18]

Anime[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di Hyakka Ryōran Samurai Girls.

Un adattamento anime prodotto da ARMS e diretto da KOBUN fu annunciato sul quarto volume della light novel.[5] La serie è composta da 12 episodi trasmessi tra il 3 ottobre e il 19 dicembre 2010 su Chiba TV e TV Kanagawa, seguite dalle reti TV Saitama, Tokyo MX, TV Aichi, Sun Television e AT-X. Un'anteprima del primo episodio fu trasmessa su Tokyo MX il 4 settembre 2010 prima della trasmissione ufficiale. La serie propone una storia alternativa a quella delle light novel, avendo una storyline completamente differente. Simulcast sono stati forniti nel Nord America da Anime Network sul loro portale video, e in Australia e Nuova Zelanda da Madman Entertainment.[19] Sei DVD e Blu-ray furono rilasciati da Media Factory tra il 26 novembre 2010 e il 28 aprile 2011, ciascuno contenente un breve OVA chiamato Hyakka Ryōran Samurai Girls ~Otome Ureshi Hazukashi Shōshi no Chigiri~ (百花繚乱 サムライガールズ 〜乙女♥嬉し恥ずかし将士の契り〜 Hyakka Ryōran Samurai Gāruzu ~Otome Ureshi Hazukashi Shōshi no Chigiri~?) e un 4-koma illustrato da Chiruo Kazahana.[20] È previsto il rilascio di un box Blu-ray per il 27 febbraio 2013.[21] Una seconda stagione dell'anime, intitolata Hyakka Ryōran: Samurai Bride (百花繚乱 サムライブライド Hyakka Ryōran Samurai Buraido?), è stata annunciata sul dodicesimo volume della serie di light novel[6][7] ed è stata trasmessa dal 6 aprile al 21 giugno 2013 su AT-X in versione integrale nel video.

In Nord America Sentai Filmworks ne ha acquisito i diritti di trasmissione, il distributore Section23 Films ha rilasciato la serie con doppiaggio in inglese (prodotto da Seraphim Digital) il 23 agosto 2011 in DVD e Blu-ray.[22] Inoltre in territorio Australiano e Neo Zelandese i diritti sono stati acquisiti da Madman Entertainment, nel Regno Unito da Kazé.[23] Il doppiaggio inglese dell'anime è stato premiato sul portale video di Anime Network il 23 giugno 2011,[24] e esteso fino al 8 settembre 2011. In Italia è inedito.

Colonna sonora[modifica | modifica sorgente]

Prima stagione[modifica | modifica sorgente]
Tema di apertura
  • "Last vision for last" di Faylan
Tema di chiusura
Seconda stagione[modifica | modifica sorgente]
Tema di apertura
Tema di chiusura

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Il primo episodio è andato in onda in anteprima il 4 settembre 2010, prima della trasmissione ufficiale.
  2. ^ I seni delle ragazze sono stati coperti da macchie di inchiostro.
  3. ^ "Hyakka Ryōran" è una frase giapponese significante "Innumerevoli fiori fiorenti in profusione". In questo caso, però, significa "Un incontro di tante belle donne e di talento".
  4. ^ Nell'anime, i katakana sono usati al posto del sottotitolo inglese per "Samurai Girls".
  5. ^ a b (EN) Hyakka Ryōran Samurai Girls Novels Get TV Anime, Anime News Network, 25 febbraio 2010. URL consultato il 23 dicembre 2011.
  6. ^ a b (EN) Hyakka Ryōran Samurai Girls TV Anime Gets 2nd Season, Anime News Network, 30 agosto 2012. URL consultato il 18 dicembre 2012.
  7. ^ a b (EN) Hyakka Ryōran Samurai Girls' 2nd Season Titled, Anime News Network, 5 dicembre 2012. URL consultato il 18 dicembre 2012.
  8. ^ (EN) Hobby Japan to Print English Queen's Blade, Hyakka Ryōran, Anime News Network, 3 luglio 2010. URL consultato il 23 dicembre 2011.
  9. ^ (JA) 百花繚乱, Hobby Japan. URL consultato il 29 novembre 2012.
  10. ^ (JA) 百花繚乱 巻ノ拾壱, Hobby Japan. URL consultato il 29 novembre 2012.
  11. ^ (JA) 百花繚乱 (HJコミックス), Amazon.com. URL consultato il 29 novembre 2012.
  12. ^ (JA) 百花繚乱 弐(2) (HJコミックス), Amazon.com. URL consultato il 29 novembre 2012.
  13. ^ (JA) 百花繚乱 戦国乙女 (1) 榛名伝承編, Amazon.com. URL consultato il 29 novembre 2012.
  14. ^ (JA) 百花繚乱戦国乙女 榛名伝承編 3, Amazon.com. URL consultato il 29 novembre 2012.
  15. ^ (JA) 百花繚乱 サムライガールズ 1, Media Factory. URL consultato il 29 novembre 2012.
  16. ^ (JA) 百花繚乱 サムライガールズ 2, Media Factory. URL consultato il 29 novembre 2012.
  17. ^ (JA) 百花繚乱 セブン・スピア(1), Amazon.com. URL consultato il 29 novembre 2012.
  18. ^ (JA) ラジオCD 百花繚乱 スーパーラジオガールズ, Amazon.com. URL consultato il 18 dicembre 2012.
  19. ^ (EN) Anime Network To Simulcast Samurai Girls, Anime News Network, 1º ottobre 2010. URL consultato il 18 dicembre 2012.
  20. ^ (EN) Hyakka Ryōran Samurai Girls BDs/DVDs to Add OVAs, Anime News Network, 12 agosto 2010. URL consultato il 18 dicembre 2012.
  21. ^ (JA) 百花繚乱 サムライガールズ Blu-ray BOX, Amazon.com. URL consultato il 18 dicembre 2012.
  22. ^ (EN) Section23 Adds Hyakka Ryōran Samurai Girls TV Anime, Anime News Network, 10 maggio 2011. URL consultato il 18 dicembre 2012.
  23. ^ (EN) (Updated) Manga Entertainment To Release Samurai Girls, Including BR Edition, Anime News Network, 20 luglio 2011. URL consultato il 18 dicembre 2012.
  24. ^ Anime Network Announces June Online/VOD Schedule, Anime Network, 25 maggio 2011. URL consultato il 18 dicembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]