Hwang Jin-Yi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Hwang Jin-Yi (1506 or 1520 ca – 1560 circa) è stata una cantante, poetessa, danzatrice e cortigiana sudcoreana.


Hwang Jin Yi visse in Corea nel 1500 (chi dice dal 1506 al 1544, chi dal 1520 al 1560), il suo nome “d’arte” era Myeongwol che significa Luna Splendente.

Hwang Jin Yi era una gisaeng (Kisaeng) o ginyeo, e cioè un’intrattenitrice di proprietà del governo. Oltre a mezza dozzina delle sue poesie, le sono sopravvissute alcune descrizioni da lei fatte delle sue danze, probabilmente destinate ad istruire le gisaeng più giovani.

La fama di Hwang Jin Yi, una donna di basso status in un’epoca rigidamente gerarchica e brutalmente patriarcale, è qualcosa che non ha paragoni. Era lodata per la straordinaria intelligenza e per un’arguzia affascinante non meno che per la bellezza, e veniva ricercata dai più potenti aristocratici, dagli artisti e dagli intellettuali.

Note[modifica | modifica sorgente]

Kim Un-song, “100 Classical Korean Poems”, marzo 1986

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • [1] Hwang Jin Yi – Il blog di Maria G. Di Rienzo

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 50562152 LCCN: n82015429

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie