Huub Stevens

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Huub Stevens
Huub Stevens - Red Bull Salzburg - 2009.jpg
Dati biografici
Nome Hubertus Jozef Margaretha Stevens
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Squadra Stoccarda Stoccarda
Ritirato 1986 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1970-1975 Fortuna Sittard Fortuna Sittard 104 (4)
1975-1986 PSV PSV 293 (15)
Nazionale
1979-1985 Paesi Bassi Paesi Bassi 18 (1)
Carriera da allenatore
1993-1996 Roda JC Roda JC
1996-2002 Schalke 04 Schalke 04
2002-2003 Hertha Berlino Hertha Berlino
2004-2005 Colonia Colonia
2005-2007 Roda JC Roda JC
2007-2008 Amburgo Amburgo
2008-2009 PSV PSV
2009-2011 Salisburgo Salisburgo
2011-2012 Schalke 04 Schalke 04
2013-2014 PAOK Salonicco PAOK Salonicco
2014 Stoccarda Stoccarda
2014- Stoccarda Stoccarda
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 16 dicembre 2011

Huub Stevens, all'anagrafe Hubertus Jozef Margaretha Stevens (Sittard, 29 novembre 1953), è un allenatore di calcio ed ex calciatore olandese, di ruolo difensore.

È uno dei tre allenatori ad aver vinto la Coppa UEFA/Europa League League dopo averla vinta da calciatore. Questo record è detenuto anche da Dino Zoff e Diego Simeone.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Come calciatore ha vestito le maglie del Fortuna Sittard e del PSV Eindhoven nel ruolo di difensore centrale. Nel 1978 ha vinto la Coppa UEFA con la squadra di Eindhoven. Stevens è stato convocato anche 18 volte in nazionale.

Nel 1990 Stevens finisce a Colonia i suoi studi per diventare allenatore e tre anni più tardi incomincia la sua carriera nel Roda Kerkrade.

La sua esperienza di allenatore in Germania ha inizio nell'ottobre 1996 con un contratto firmato con lo Schalke 04. Con Stevens, la squadra dà inizio ad una vera e propria era. Nel 1997 la squadra di Gelsenkirchen vince la Coppa UEFA e nel 2001 e 2002 la Coppa di Germania. L'avventura di Stevens con lo Schalke 04 si conclude nel giugno del 2002.

La sua seconda esperienza in Bundesliga è sicuramente meno fortunata. La squadra è l'Hertha Berlino, di cui è allenatore fino il 4 dicembre 2003, data in cui viene esonerato dopo aver comunque raggiunto, l'annata precedente, la qualificazione per la Coppa UEFA.

Dal 14 giugno 2004 al 22 maggio 2005 è stato allenatore del Colonia, con il quale raggiunge la promozione in Bundesliga. Conclusa la sua avventura in Germania, ritorna nei Paesi Bassi, dove allena nuovamente il Roda Kerkrade dal 2005 al 2007.

Dal 2 febbraio 2007 Stevens guida l'Amburgo stagione 2006-2007, che lascia nel giugno 2008 per tornare nei Paesi Bassi per motivi familiari. Allena il PSV Eindhoven fino a gennaio 2009, quando si dimette per gli scarsi risultati conseguiti.

Il 21 aprile 2009 ha firmato per il Red Bull Salisburgo dal quale viene a sorpresa esonerato quasi due anni dopo, il 9 aprile 2011 malgrado avesse vinto l'anno prima il campionato austriaco. Il 27 settembre seguente torna allo Schalke 04 firmando un contratto di due anni (2011-2012 e ma viene successivamente esonerato nella stagione 2012-2013, il 16 dicembre 2012 e gli subentra Jens Keller.

Nel giugno del 2013 firma un contratto con il PAOK Salonicco da cui viene esonerato il 2 marzo 2014.

Il 9 marzo del 2014 firma un contratto con lo Stoccarda ma a fine campionato lascia il club svevo; ma nella stagione successiva viene richiamato in panchina il 25 novembre 2014, dopo la 13 giornata.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

PSV: 1975-1976, 1977-1978, 1985-1986
PSV: 1976
PSV: 1977-1978

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Schalke: 1996-1997
Schalke: 2000-2001, 2001-2002
Hertha Berlino: 2002
Colonia: 2004-2005
Amburgo: 2007
PSV Eindhoven: 2008
Red Bull Salisburgo: 2009-2010

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (DE) Huub Stevens in FussballDaten.de, Fussballdaten Verlags GmbH.

Controllo di autorità VIAF: 81269072