Hunter (serie televisiva 1984)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hunter
Titolo originale Hunter
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1984-1991
Formato serie TV
Genere poliziesco
Stagioni 7
Episodi 153
Durata 45 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio
Colore colore
Audio
Crediti
Ideatore Frank Lupo
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 18 settembre 1984
Al 26 aprile 1991
Rete televisiva NBC

Hunter è una serie televisiva statunitense con Fred Dryer e Stepfanie Kramer, andata in onda negli Stati Uniti sulla rete NBC dal 1984 al 1991.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Rick Hunter, un sergente della polizia di Los Angeles, insieme alla sua collega Dee Dee McCall si ritrova a dover risolvere una vasta serie di omicidi.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 20 1984-1985 -
Seconda stagione 23 1985-1986 -
Terza stagione 22 1986-1987 -
Quarta stagione 22 1987-1988 -
Quinta stagione 22 1988-1989 -
Sesta stagione 22 1989-1990 -
Settima stagione 22 1990-1991 -

Film TV (1995-2003)[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Messo in onda inizialmente di venerdì per contrastare il popolare serial televisivo Dallas, Hunter superò bene il confronto guadagnando un notevole audience.
  • Negli Stati Uniti inizialmente l'episodio pilota andò in onda come un film TV dal titolo Hunter.
  • Al termine della sesta stagione, la collega di Hunter, McCall, si sposa ed abbandona la sua carriera di poliziotto.
  • Nella settima ed ultima stagione, ad Hunter sarà affiancata una nuova collega interpretata da Darlanne Fluegel, la quale uscirà di scena poche puntate dopo. Il suo posto sarà preso da un’altra donna interpretata da Lauren Lane. Quest'ultima stagione non ottenne però il notevole successo delle precedenti, e per questo motivo la serie terminò.
  • Nel 1995, Fred Dryer viene chiamato per interpretare nuovamente Hunter in un film TV dal titolo Hunter - Giustizia a Los Angeles.
  • Nell’aprile del 2002, undici anni dopo la fine della serie, vennero girati altri due film TV. Questa volta, oltre a Fred Dryer, è presente anche Stepfanie Kramer che ritorna ad interpretare il ruolo di McCall.
  • Nel 2003 la rete NBC ne ha realizzato una nuova serie televisiva intitolata Hunter, trasportando l’azione da Los Angeles a San Diego. Questa serie TV, di cinque puntate, non ebbe affatto successo e la rete americana ne cancellò la trasmissione dopo sole tre puntate.
  • In una puntata della prima serie si vede sullo sfondo una Pontiac Trans-Am nera, chiaro riferimento alla serie televisiva Supercar.

Armi[modifica | modifica wikitesto]

Durante la prima e la seconda stagione, Rick Hunter usa una Desert Eagle forse in.357 Magnum e Dee Dee McCall usa una Walther PPK/S inox calibro.380 Auto. (il 9mm Corto europeo). Mentre Dee Dee manterrà la Walther per tutte la stagioni del telefilm, Hunter cambierà la Desert Eagle con un revolver, verosimilmente una Smith & Wesson mod.19 calibro.357 Magnum con canna da 2 1/2 pollici; tuttavia, data la "stazza" dell'attore americano Fred Dryer, potrebbe anche trattarsi di un altro revolver Smith & Wesson, una versione a canna corta (3 pollici) del famigerato mod.29 (quello dell'ispettore Callaghan, per intenderci) nel ben più "prestante" calibro.44 Magnum, maneggiato in scena un po' troppo disinvoltamente (il rinculo con una canna così corta è abbastanza impegnativo). Dalla quinta alla settima stagione, Rick usa una Beretta 92SB cal.9mm Parabellum (quella che è stata data inizialmente in dotazione alla ns. Polizia di stato e CC.,prima della versione F che vinse il concorso dell'US ARMY) poi sostituita con un'altra arma un po' "fuori dagli schemi" una Heckler & Koch P9S in calibro.45 Auto. nella versione da tiro distinguibile dal suo vistoso contrappeso anteriore. L'arma è raffigurata di profilo e di fronte nella sigla di apertura del telefilm.

Heckler & Koch P9S 9mm dalla prima stagione

Astra Terminator 44 magnum dalla terza stagione

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]