Humberto Maschio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Humberto Maschio
Humberto Maschio.jpg
Dati biografici
Nome Humberto Dionisio Maschio Bonassi
Nazionalità Argentina Argentina
Italia Italia
Altezza 174 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Ritirato 1968 - giocatore
2000 - allenatore
Carriera
Giovanili
19?? Arsenal de Llavallol Arsenal de Llavallol
Squadre di club1
1952 Arsenal de Llavallol Arsenal de Llavallol  ? (?)
1953 Quilmes Quilmes  ? (23)
1954-1957 Racing Club Racing Club 139 (44)
1957-1959 Bologna Bologna 43 (13)
1959-1962 Atalanta Atalanta 80 (22)
1962-1963 Inter Inter 15 (4)
1963-1966 Fiorentina Fiorentina 40 (11)
1966-1968 Racing Club Racing Club 35+ (14)
Nazionale
1956-1957
1962
Argentina Argentina
Italia Italia
12 (12)
2 (0)
Carriera da allenatore
1968-1969 Argentina Argentina
1971 Racing Club Racing Club
1999-2000 Racing Club Racing Club
Palmarès
Coppa America calcio.svg  Copa América
Oro Perù 1957
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 21 dicembre 2007

Humberto Dionisio Maschio Bonassi (Avellaneda, 10 febbraio 1933) è un allenatore di calcio ed ex calciatore argentino naturalizzato italiano.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Giocatore[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Maschio con la maglia del Racing nel 1967

Iniziò la carriera militando nel Quilmes e nel Racing. Approdò poi in Italia, accettando l'ingaggio del Bologna. Dopo l'esperienza coi rossoblù, Maschio indossò le maglie di Atalanta, Inter, con cui vinse lo scudetto al termine della stagione 1962-1963, e Fiorentina, nelle cui fila conquistò nel 1966 la Coppa Italia e la Coppa Mitropa.

Nello stesso anno, trentatreenne, lasciò l'Italia per ritornare al Racing di Avellaneda; coi biancocelesti, nel 1967 vinse la Coppa Libertadores e l'Intercontinentale.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Maschio assieme a Omar Sívori; entrambi oriundi, sono qui fotografati con la giacca ufficiale dell'Italia.

In patria, formò con Sívori e Angelillo il famoso trio offensivo della nazionale argentina, detto degli angeli dalla faccia sporca, che conquistò il Sudamericano nel 1957 vincendo tutti gli incontri; Maschio fu il capocannoniere del torneo con nove reti (in coabitazione con l'uruguagio Ambrois). Quando si trasferì in Italia, anche Maschio, come altri connazionali che giocavano all'estero (Massei, Manfredini, Lojacono e i suddetti Sívori e Angelillo), fu costretto a lasciare la nazionale argentina.

Dopo aver ottenuto la cittadinanza italiana, in quanto oriundo, esordì nella nazionale azzurra il 5 maggio 1962, in un'amichevole disputata a Firenze contro la Francia; partecipò al Mondiale del 1962, in Cile, ove fu schierato contro la squadra di casa nella gara ricordata come la "Battaglia di Santiago", e durante la quale l'ala sinistra cilena Leonel Sánchez gli ruppe il naso, con un pugno a gioco fermo.

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Una volta appesi gli scarpini al chiodo, Maschio allenò il Racing e, per un breve periodo, si cimentò come commissario tecnico dell'Argentina.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club italiani[modifica | modifica sorgente]

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1957-1958 Italia Bologna A 28 8 CI 4 1 32 9
1958-1959 A 15 5 CI 1 0 16 5
Totale Bologna 43 13 5 1 48 14
1959-1960 Italia Atalanta A 29 7 CI 1 2 Coppa Amicizia 1 1 31 10
1960-1961 A 24 4 CI 1 1 Coppa Amicizia 1 26 5
1961-1962 A 27 11 CI CM 27 11
Totale Atalanta 80 22 2 3 2 1 84 26
1962-1963 Italia Inter A 15 4 CI 2 2 17 6
1963-1964 Italia Fiorentina A 20 3 CI 4 CPKR 24 3
1964-1965 A 30 8 CI CdF 1 CM 31 8
1965-1966 A 2 1 CI 2 2 CdF 1 CM 5 3
Totale Fiorentina 52 12 6 2 2 60 14
Totale 190 51 15 8 2 2 1 209 60

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Giocatore[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]
Inter: 1962-1963
Fiorentina: 1965-1966
Racing Avellaneda: 1966
Competizioni internazionali[modifica | modifica sorgente]
Fiorentina: 1966
Racing Avellaneda: 1967
Racing Avellaneda: 1967

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Argentina: 1955
Argentina: 1957

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]