Hugues Cuénod

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hugues Cuénod
Hugues Cuénod
Hugues Cuénod
Nazionalità Svizzera Svizzera
Genere musica lirica
Periodo di attività 1928-1994

Hugues-Adhémar Cuénod (Corseaux, 26 giugno 1902Vevey, 6 dicembre 2010) è stato un tenore svizzero, noto per le sue interpretazioni in opera e operetta, in particolare per la sua notevole espressività e per la romantica interpretazione della "Mélodie" francese.

Il suo repertorio spaziava dalle "chansons" medievali di Guillaume de Machaut alle avanguardistiche opere di Igor Stravinsky. Ha avuto una carriera straordinariamente lunga (oltre 66 anni), esibendosi fino all'età di 92 anni.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Corseaux-Sur-Vevey e ricevette la sua formazione musicale presso l'Istituto Ribaupierre a Losanna e i conservatori di Ginevra e Basilea e a Vienna, studiando in primo tempo da baritono[1]. Iniziò la sua carriera dedicandosi in primo tempo alla musica leggera; nel 1928 debuttò in Francia, nella prima dell'opera Jonny spielt auf di Ernst Krenek, e nel 1929 cantò per la prima volta negli Stati Uniti in Bitter sweet di Noel Coward.

Dal 1930 al 1933 fu attivo a Ginevra, poi a Parigi dal 1934 al 1937; in seguito fu impegnato in un lungo tour di concerti nel Nord America, fino al 1939. Rientrato in Europa, insegnò al conservatorio di Ginevra, dal 1940 al 1946. Nel contempo riprese la sua carriera di cantante lirico, lavorando a Ginevra nel Die Fledermaus di Johann Strauss.

Negli anni precedenti la seconda guerra mondiale strinse amicizia e collaborò con Nadia Boulanger, avvicinandosi al repertorio musicale antico e barocco, da Monteverdi a Bach.

Nel 1951 al Teatro la Fenice di Venezia interpretò l'opera di Stravinskij La carriera di un libertino diretta dal compositore, accanto al soprano Elisabeth Schwarzkopf.

In seguito cantò al Teatro alla Scala di Milano (1951), al Glyndebourne Festival (1954), alla Royal Opera House di Londra (1954, 1956 e 1958).

Molti i personaggi interpretati da Cuénod, tra cui il ruolo di Basilio in Le nozze di Figaro di Mozart, il ruolo dell'astrologo ne Il gallo d'oro di Rimskij-Korsakov e per quello di Sellem in La carriera di un libertino di Stravinskij.

Numerose anche le registrazioni realizzate nel corso degli anni. Le prime furono dedicate ai madrigali di Monteverdi, e alla musica vocale pre-barocca. Seguirono registrazioni di brani di Couperin, Brahms, Schubert, Fauré, Debussy, e di opere di Cavalli, Mozart, Bach, Berlioz, Ravel, Stravinskij[2].

Hugues Cuénod detiene il record di più anziano debuttante al Metropolitan Opera (debuttò infatti il 12 marzo 1987 come imperatore Altoum nella Turandot di Giacomo Puccini).

La sua ultima apparizione avvenne nel 1994, all'età di 92 anni in Evgenij Onegin di Čajkovskij.

È morto a Vevey, a 108 anni.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Hugues Cuénod | AllMusic
  2. ^ Hugues Cuénod - A Discography

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 2655798 LCCN: n80113326