Hubert Curien

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Hubert Curien (Cornimont, 30 ottobre 1924Loury, 6 febbraio 2005) è stato un fisico francese.

Figura centrale nella politica scientifica europea, fu presidente del CERN da 1994 al 1996, primo presidente dell'Agenzia Spaziale Europea dal 1981 a 1984, secondo presidente dell'Academia Europæa.

Curien è stato ministro della ricerca della Francia dal 1984 al 1986 e dal 1988 al 1993. Ha registrato l'Accademia delle scienze francese in 1994.[1]

È stato inoltre presidente della Fondazione di Francia dal 1998 al 2000.

L'Agenzia Spaziale Europea, la NASA e il Comitato per la Ricerca Spaziale hanno deciso di dedicare a suo nome il sito di atterraggio su Titano della sonda Cassini-Huygens, dal marzo 2007 conosciuto come "Mémorial Hubert-Curien".[2]

Il programma di scambi scientifici bilaterali del Ministero degli Esteri francese, attivo in oltre sessanta Paesi e prima conosciuto come "Programmes d'actions intégrées" o PAI, è stato ribattezzato "Partenariats Hubert-Curien" o PHC.

Contributi selezionati[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Decreto del 9 febbraio 1994, che ammette l'ingresso di Hubert Curien all'Accademia delle scienze
  2. ^ Huygens piattaforma, Curien

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 39397904 LCCN: n88660830