Hoverboard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'Hoverboard usato da Marty nel film.

L'Hoverboard (detto anche volopattino) è un immaginario skateboard fluttuante senza ruote, visto in scene di Ritorno al futuro - Parte II e Ritorno al futuro - Parte III, usato da Michael J. Fox. L'Hoverboard è presente anche nel cartone animato francese Code Lyoko usato da Odd de la Robbia quando viene teletrasportato a Lyoko.

L'effetto di volo degli hoverboard è stato ottenuto fissando le tavole ai piedi di attori imbragati a cavi di gru; i cavi sono poi stati cancellati in post-produzione.

Durante un'intervista, Robert Zemeckis, regista della trilogia, affermava in una battuta che gli hoverboard esistessero veramente, fluttuassero "su energia magnetica" e che la loro commercializzazione fosse stata bloccata in quanto ritenuti dall'azienda costruttrice, la Mattel (marca reale stampata sull'hoverboard), troppo pericolosi. A causa di questo, i centralini della Mattel furono assaliti da centinaia di chiamate, ma la leggenda sull'esistenza dell'hoverboard è stata definitivamente smentita[1]. In seguito, il concetto dell'hoverboard è stato utilizzato da molti autori, per film, telefilm, cartoni animati e videogiochi non correlati a Ritorno al Futuro.

Entro luglio 2015, ossia prima, della data (21 ottobre 2015) che vede il protagonista sbarcare nel futuro, Jill e Greg Henderson, una coppia californiana spera di iniziare la produzione del vero hoverboard. La tavola fluttuante è stata provata da diversi membri della stampa americana i quali ne hanno confermato l’effettiva funzionalità.

http://tech.fanpage.it/hendo-l-hoverboard-di-ritorno-al-futuro-e-finalmente-realta/

http://hendohover.com/#/

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.snopes.com/movies/films/hoverboard.asp Pagina di Snopes (in inglese) che smentisce la leggenda sull'esistenza degli hoverboard

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]