House of Lies

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
House of Lies
House of Lies.png
Logo della serie televisiva
Titolo originale House of Lies
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2012 – in produzione
Formato serie TV
Genere commedia nera
Stagioni 3
Episodi 36
Durata 30 min (episodio)
Lingua originale Inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 16:9
Risoluzione 1080i
Colore colore
Audio Dolby Digital 5.1
Crediti
Ideatore Matthew Carnahan
Interpreti e personaggi
Produttore esecutivo Jessika Borsiczky, Matt Carnahan
Casa di produzione Refugee Productions
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 8 gennaio 2012
Al in corso
Rete televisiva Showtime

House of Lies è una serie televisiva statunitense trasmessa dall'8 gennaio 2012 sulla rete via cavo Showtime. L'episodio pilota era già stato distribuito online dal 27 dicembre 2011.

Trama[modifica | modifica sorgente]

La serie è incentrata su una particolare azienda di servizi operante nel settore del management consulting, ovvero quel settore professionale che offre ad imprese o altro tipo di associazioni consulenze gestionali, aiutando a migliorare le proprie prestazioni attraverso l'analisi dei problemi organizzativi e la formulazioni di piani di ottimizzazione. Lo staff della compagnia è guidato dallo spietato Marty Kaan, che non si fa scrupoli a ricorrere a qualsiasi mezzo pur di soddisfare i propri clienti. Ad assisterlo è la scaltra Jeannie Van Der Hooven, neo-laureata presso la Columbia University. Fanno parte del suo team anche Clyde Oberholt e Doug Guggenheim.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica sorgente]

  • Marty Kaan, interpretato da Don Cheadle.
    È uno spietato e cinico consulente gestionale, che non di fa scrupoli a ricorrere ad ogni mezzo necessario per soddisfare i propri clienti. Durante la serie viene a galla il suo lato umano e i suoi difficili rapporti familiari.
  • Jeannie Van Der Hooven, interpretata da Kristen Bell.
    È un'avvenente neo-laureata che fa da braccio destro a Marty.
  • Clyde Oberholt, interpretato da Ben Schwartz.
    È membro dello staff di Marty.
  • Doug Guggenheim, interpretato da Josh Lawson.
    È membro dello staff di Marty.
  • Monica, interpretata da Dawn Olivieri.
    Ex moglie di Marty, è anch'essa alla guida di una compagnia di consulenze, in competizione con quella dell'ex marito.
  • Roscoe Kaan, interpretato da Donis Leonard Jr..
    È il giovane figlio di Marty.
  • Jeremiah Kaan, interpretato da Glynn Turman.
    È il padre di Marty, di professione psicoanalista.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 12 2012 inedita
Seconda stagione 12 2013 inedita
Terza stagione 12 2014 inedita

Produzione[modifica | modifica sorgente]

La serie, una dark comedy ideata da Matthew Carnahan, è basata sul romanzo del 2005 House of Lies: How Management Consultants Steal Your Watch and Then Tell You the Time, scritto da Martin Kihn[1]. Showtime approvò la produzione di un episodio pilota nel dicembre del 2010, mentre Jessika Borsiczky aveva affiancato Carnahan come produttrice esecutiva e Stephen Hopkins venne ingaggiato per dirigere il primo episodio[2]. Nello stesso mese si aprì il casting; Don Cheadle fu il primo ad essere ingaggiato per il ruolo del protagonista Marty Kaan[3]. Durante il mese successivo vennero ingaggiati anche Dawn Olivieri, per il ruolo di Monica, ex moglie di Marty[4]; Kristen Bell, Ben Schwartz e Josh Lawson, per interpretare rispettivamente Jeannie Van Der Hooven, Clyde Oberholt e Doug Guggenheim, membri dello staff di Marty[5][6]; Donis Leonard Jr. e Glynn Turman, per i ruoli del figlio e del padre psicoanalista di Marty[6].

Dopo le riprese dell'episodio pilota, girato nelle città di Los Angeles, location principale della serie, e New York[7], il 7 aprile 2011 Showtime ordinò una prima stagione completa di dodici episodi[8]. Tra gli attori ingaggiati successivamente per interpretare personaggi secondari figurano Griffin Dunne, interprete di un consulente famoso a livello internazionale[9]; Michael Rady, interprete del ricco conservatore Wes[10]; e Richard Schiff, interprete del capo dell'azienda di Marty[11].

Durante il TCA Summer Press Tour del 2011 fu annunciata la data del debutto televisivo della serie, trasmessa dall'8 gennaio 2012[12], dopo che l'episodio pilota era stato distribuito online a partire dal 27 dicembre 2011 sul sito ufficiale di Showtime, su YouTube e su alcuni canali on demand[13]. Il 1º febbraio 2012 fu annunciato il rinnovo per una seconda stagione[14].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Mandi Bierly, 'House of Lies' teaser: Don Cheadle still infinitely cool in Entertainment Weekly, 7 ottobre 2011. URL consultato il 10 ottobre 2011.
  2. ^ (EN) Nellie Andreeva, Comedy About Big Business Nears Pilot Pickup At Showtime in Deadline, 9 dicembre 2010. URL consultato il 10 ottobre 2011.
  3. ^ (EN) Don Cheadle Enters Showtime's "House of Lies" in The Futon Critic, 13 dicembre 2010. URL consultato il 10 ottobre 2011.
  4. ^ (EN) Nellie Andreeva, Showtime’s Comedy Pilot Starring Don Cheadle Finds A Lead in Deadline, 20 gennaio 2011. URL consultato il 10 ottobre 2011.
  5. ^ (EN) Nellie Andreeva, TV CASTINGS: Ben Schwartz, Sherri Shepherd, Jeffrey Nordling Join Pilots in Deadline, 24 gennaio 2011. URL consultato il 10 ottobre 2011.
  6. ^ a b (EN) Nellie Andreeva, Kristen Bell To Co-Star In Showtime’s ‘House of Lies’ Comedy Pilot in Deadline, 31 gennaio 2011. URL consultato il 10 ottobre 2011.
  7. ^ (EN) Updated: L.A. & NYC Filming Locations for Kristen Bell’s new pilot ‘House of Lies’ in On Location Vacations, 1º febbraio 2011. URL consultato il 10 ottobre 2011.
  8. ^ (EN) Showtime(R) Moves Into House and Home: Network Orders 12 Half-Hours of "House of Lies," 12 One-Hour Episodes of Drama "Homeland" in The Futon Critic, 7 aprile 2011. URL consultato il 10 ottobre 2011.
  9. ^ (EN) Marisa Guthrie, Griffin Dunne Cast in Showtime's 'House of Lies' (Exclusive) in The Hollywood Reporter, 21 giugno 2011. URL consultato il 10 ottobre 2011.
  10. ^ (EN) Lesley Goldberg, 'House of Lies': 'Melrose Place's' Michael Rady and 'Carnivale's' Nick Stahl Join Showtime Comedy in The Hollywood Reporter, 7 luglio 2011. URL consultato il 10 ottobre 2011.
  11. ^ (EN) Alex Ben Block, Showtime's 'House of Lies' Adds Richard Schiff in The Hollywood Reporter, 15 settembre 2011. URL consultato il 10 ottobre 2011.
  12. ^ (EN) Robert Seidman, Showtime Announces January 8 Premieres for 'House of Lies,' 'Shameless' and 'Californication' in TV by the Numbers, 4 agosto 2011. URL consultato il 10 ottobre 2011.
  13. ^ (EN) Robert Seidman, Premiere Episode of the New Showtime Comedy Series 'House of Lies' Available Online Now in TV by the Numbers, 27 dicembre 2011. URL consultato il 27 dicembre 2011.
  14. ^ (EN) Alan Sepinwall, Showtime renews 'Shameless,' 'House of Lies' and 'Californication' in Hitfix.com, 1º febbraio 2012. URL consultato il 2 febbraio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione