Hossein Amanat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Hossein Amanat (1942) è un architetto iraniano naturalizzato canadese Bahai[1] che ha disegnato la Casa Universale di Giustizia, il Centro per lo studio dei testi sacri bahai, il Centro Internazionale di Insegnamento, tre edifici dell'Arco Bahai a Haifa, e il tempio bahai di Samoa.[1][2][3][4].

Centro per lo Studio dei Testi Sacri Bahai
Centro Internazionale di Insegnamento Bahai
Tempio Bahai, Tiapapata, Samoa

Hossein Amanat si è laureato presso l'Università di Teheran; ha progettato anche la Torre Azadi voluta dall'ultimo Shah Mohammad Reza Pahlavi per festeggiare il 2500º anniversario della fondazione dell'Impero achemenide da parte di Ciro il Grande [5].

Ha progettato anche la Sharif University of Technology di Tehran, Iran.[6]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Bahá'í community of Canada, Hossein Amanat.
  2. ^ Royal welcome at jubilee gathering in Samoa, Bahá'í World News Service.
  3. ^ Douglas Todd, 2 B.C. architects designed new world centre for Baha'i faith, Vancouver Sun.
  4. ^ Northern Virginia Bahá'í Center Opens Its Door.
  5. ^ Hossein Amanat's official website, Shahyad Monument.
  6. ^ Hossein Amanat's official website, Aryamehr University.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Bahá'u'lláh, Ishráqát, Tavole di Bahá'u'lláh rivelate dopo il Kitáb-i-Aqdas. Wilmette, Illinois, Bahá'í Publishing Trust. 1994. ISBN 0-87743-174-4.
  • Shoghi Effendi, The World Order of Bahá’u’lláh. Wilmette, Illinois, Bahá'í Publishing Trust. ISBN 0-87743-231-7.
  • J. E. Esslemont, Bahaullah e la nuova era. Roma, Edizioni bahai, 1954.
  • Peter Smith, A concise encyclopedia of the Bahá'í Faith. Oxford, Oneworld Publications, 2000. ISBN 1-85168-184-1.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 22064045 LCCN: nr99026274

Bahai Portale Bahai: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Bahai