Horst Faas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Horst Faas (Berlino, 28 aprile 1933Monaco di Baviera, 10 maggio 2012) è stato un fotografo tedesco. Vincitore di 2 premi Pulitzer è diventato famoso grazie alle sue foto sulla guerra del Vietnam.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Berlino nel 1933, la sua carriera di fotografo inizia nel 1951, già nel 1954 a soli 21 anni è autore di servizi importanti sulla questione dell'Indocina compresi gli accordi di Ginevra. Nel 1956 entra a far parte dell'Associated Press (AP) documentando ciò che avvenne nella guerra del Vietnam, nella crisi del Congo e nella guerra in Algeria. Nel 1962 divenne capo fotografo di AP per il Sud est asiatico.
Nel 1967 fu investito dallo scoppio di una granata e perse l'uso delle gambe. Da allora trascorse il resto della sua vita sulla sedia a rotelle.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Vinse il suo primo premio Pulitzer nel 1965 per le sue immagini provenienti dal Vietnam e nel 1972 vinse il secondo premio per i reportage del per la guerra di liberazione del Bangladesh. Malato da tempo muore il 10 maggio 2012 all'età di 79 anni. [1]


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Addio a Horst Faas, il fotografo della guerra in Vietnam"

Controllo di autorità VIAF: 116041990 LCCN: n97021982