Horst

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Horst (disambigua).
Schema concettuale che illustra uno stile tettonico di tipo distensivo, a horst e graben. I due margini crostali indicati dalle frecce tendono ad allontanarsi tra loro determinando il collasso di alcune parti di crosta che formano quindi fosse, o graben, delimitati da faglie dirette, mentre alcune parti restano in rilievo e costituiscono gli horst. Immagine USGS

Horst è un termine proveniente dalla letteratura scientifica tedesca con cui in geologia strutturale si identifica un pilastro tettonico, ovvero una porzione di crosta terrestre relativamente rialzata a causa di un sistema di faglie dirette in regime tettonico distensivo.

Un Horst è delimitato da Graben (detti anche fosse tettoniche), ovvero zone in cui la crosta terrestre risulta sprofondata sempre a causa di un campo di stress di tipo distensivo.

Esempi di Horst presenti in Europa sono le catene montuose dei Vosgi, della Foresta Nera e l'isola di Lampedusa.


 
 
 
 
 

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]


scienze della Terra Portale Scienze della Terra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scienze della Terra