Horace Winchell Magoun

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Horace Winchell Magoun (Philadelphia, 23 giugno 1907Santa Monica, 6 marzo 1991) è stato un fisiologo statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Studiò medicina dapprima al Rhode Island State College e poi alla Syracuse University, conseguendo la laurea in medicina nel 1931. Nel 1934 conseguì il PhD in anatomia alla facoltà di medicina dell'Università Northwestern, e rimase in quest'ultima università dapprima come assistente (1934-37) e poi come professore di anatomia microscopica (1937-1950). Nel 1948, in collaborazione con il neurofisiologo italiano Giuseppe Moruzzi, Magoun identificò il centro cerebrale responsabile dello stato di veglia: la stimolazione elettrica del tronco encefalico, da Moruzzi e Magoun ritenuto una stazione di collegamento tra il cervelletto e la corteccia motoria, produceva onde elettroencefalografiche tipiche di uno stato di intensa vigilanza. Con indagini più approfondite i due dimostrarono che la stimolazione di questa struttura encefalica profonda, che battezzarono «formazione reticolare», provocava il risveglio dell'animale, mentre la sua distruzione lo faceva cadere in un coma permanente[1]. Con questo resoconto «classico»[2] Moruzzi e Magoun posero le basi per studio della fisiologia del sonno.

Magoun prese parte a numerosi progetti e ricerche in ambito anatomo-fisiologico e fu uno dei padri delle neuroscienze, l'approccio multidisciplinare allo studio del sistema nervoso. Nel 1962 Horace Magounsi trasferì all'Università della California di Los Angeles come professore di anatomia, e in seguito di psichiatria. In California oltre allo studio dei fattori che controllano il sonno e la veglia, Magoun si interessò di neuroendocrinologia, dimostrando fra l'altro l'importante ruolo dell'ipotalamo. Nel 1963 pubblicò un saggio (The working brain) nel quale riassunse i suoi lavori sulla neuroendocrinologia[3].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Moruzzi G, Magoun HW., Brain stem reticular formation and activation of the EEG. Electroencephalogr Clin. Neurophysiol. I:455-473, 1949. Ristampato in: J Neuropsychiatry Clin Neurosci. 1995 Spring;7(2):251-67, PMID 7626974
  2. ^ Curr. Cont. Life Sci. 24(1981):21 (pdf). Sono giudicati "classici" quei lavori che sono stati citati in oltre 400 lavori scientifici (vedi Citation Classics)
  3. ^ Horace W. Magoun, The waking brain, Springfield : Thomas, 1958

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Horace Winchell Magoun and Giuseppe Moruzzi, Triangle. 1958 Nov;3(7):295-7, PMID 13625385
  • «Magoun, Horace Winchell 1907-91». In : The Houghton Mifflin dictionary of biography, New York, etc. : Houghton Mifflin Harcourt, 2003, ISBN 06-182-5210-X, ad vocem
  • Marshall LH. «Horace Winchell Magoun», Biogr Mem Natl Acad Sci. 2004;84:250-69, PMID 15484420
  • Francis Wilson Smith and Thomas Bender, American higher education transformed, 1940-2005: documenting the national discourse, JHU Press, 2008, ISBN 08-018-8671-6, p. 221 (on-line)

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 2718453 LCCN: n50040174