Honda Stream

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Honda Stream
Honda Stream (first generation) (front), Serdang.jpg
Descrizione generale
Costruttore Giappone  Honda
Tipo principale Monovolume
Produzione dal 2000
Sostituisce la Honda Orthia
Euro NCAP 4 stelle
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4.550 mm
Larghezza 1.590 mm
Altezza 1.695 mm
Passo 2.720 mm
Altro
Note Dati della prima serie
Honda Stream (first generation) (rear), Serdang.jpg

La Honda Stream è un'automobile monovolume prodotta dalla casa automobilistica giapponese dal 2000.

La prima serie[modifica | modifica sorgente]

La Honda presentò il modello nell'ottobre 2000 per una messa in vendita immediata; si trattava di una monovolume con 7 posti di cui la casa sottolineava il carattere sportivo[1].

Basata sulla stessa piattaforma che già equipaggiava la Honda Civic, era dotata di propulsori di 1,7 e 2,0 litri e di cambio automatico (il cambio manuale venne offerto solo su alcuni mercati); inizialmente disponibile con la sola trazione anteriore, dall'inizio del 2001 venne resa disponibile anche nella versione a trazione integrale[1].

Nel 2001 venne sottoposta ai crash test dell'Euro NCAP totalizzando il punteggio di 4 stelle.

Restò in produzione, con un lieve restyling intermedio, fino al 2006.

La seconda serie[modifica | modifica sorgente]

Stream seconda serie

La seconda serie è stata presentata nel luglio 2006; con dimensioni quasi invariate rispetto alla prima serie e un passo aumentato di 20 mm, offriva delle nuove motorizzazioni, in questo caso da 1,8 litri che erogava circa 100 kW dotato di un cambio automatico a 5 rapporti e da 2,0 litri erogante circa 110 kW con un nuovo cambio CVT a 7 rapporti[2]. Restava disponibile in alcuni mercati anche la possibilità di avere un cambio manuale a 5 rapporti.

L'architettura generale restava pressoché invariata, con la disponibilità di trazione anteriore e integrale. Dal 2009 venne messa in vendita anche la versione con soli 5 posti, senza la terza fila di sedili.

Vi furono anche delle indiscrezioni di stampa che preannunciavano delle versioni ibride per la Stream, ma non vi furono seguiti commerciali.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) La prima presentazione ufficiale
  2. ^ (EN) Presentazione ufficiale della versione 2006

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili