Honda CBR

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Honda CBR
Honda CBR150R Repsol.jpg
Honda CBR 150
Costruttore Flag of Japan (bordered).svg Honda
Tipo Stradale sportiva
Produzione dal 1983
Modelli simili Kawasaki ZX-R
Suzuki GSX-R
Yamaha YZF-R

Con la sigla CBR o CBR-F o CBR-R o CBR-RR la Honda produce varie motociclette di varie cilindrare e tipologie. La prima presentazione di un modello di questa serie risale al 1983.

125 e 150[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Honda CBR 125R.

La cilindrata minore (125) fu presentata nel 2004 rappresentando la rinascita dei motori a 4t nelle piccole cilindrate per i modelli sportivi, mentre la versione 150 venne presentata nel 2002 per i mercati asiatici e differisce dalla 125 per il solo motore.

250[modifica | modifica sorgente]

Questa cilindrata fu presentata nel 1986 con il nome "CBR 250 Four" (semicarenata), vene ripresentata nel 1987 con il nome di "CBR 250 R" (carenata) e nel 1990 con il nome "CBR 250 RR" (supersportiva), esattamente come la sorella maggiore CBR 400 e come quest'ultima venne prodotta fino al 2001.

Questa gamma venne ripresentata in una forma decisamente meno sportiva verso la fine del 2010, senza riprendere nessuno dei tanti particolari della serie originaria, ma che si avvicina e ricalca da vicino il modello VFR del 2010.

400[modifica | modifica sorgente]

Questa fu la prima cilindrata di questa grande e longeva serie di moto sportive, presentata inizialmente nel 1983 nella sola versione "F" (nuda), poi dal 1986 nella sola versione "R" (carenata), poi dal 1987 nella sola versione "RR" (supersportiva), la quale adopera nuove carene, impianto frenante maggiorato e disposizione dello scarico, venne aggiornata nel 1990, con nuovo telaio ciclistica e carenature, venendo prodotta così fino al 2001.

600[modifica | modifica sorgente]

Questa cilindrata fu presentata nel 1986, nella versione "F" (carenata) aggiornata più volte nel corso dei anni. Nel 1999 viene introdotta la F4 sport (sellino sdoppiato e diversa rapportatura finale), nel 2001 diviene "F4i" (ad iniezione) e nel 2002 la 600F Sport lascia il posto alla CBR 600 RR. Nel 2011, a qualche anno di distanza dalla sua uscita di produzione, viene riproposta la CBR 600 F per affiancare la CBR600RR come modello meno sportivo.

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Honda CBR 600 RR.

750[modifica | modifica sorgente]

Questa cilindrata fu presentata nel 1987 e prodotta fino al 1990.

900-918-929-954[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Honda CBR 900RR.

Questa moto venne presentata inizialmente con la cilindrata di 900 cm³ nel 1992 e prodotta fino al 1995, dal 1996 al 1999 venne prodotta nella cilindrata di 918 cm³, ottenuta tramite l'aumento dell'alesaggio, dal 2000 al 2001 venne prodotta nella cilindrata di 929, cambiando entrambe le misure di alesaggio e corsa del motore e dal 2002 al 2004 nella cilindrata di 954 cm³, tramite un aumento di alesaggio.

1000[modifica | modifica sorgente]

Questa cilindrata fu presentata nel 1993, nella versione "F" (carenata), aggiornata più volte nel corso dei anni e prodotta fino al 2001 (sostituita dalla 954), viene ripresentata nel 2004

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Honda CBR 1000RR.

1100[modifica | modifica sorgente]

Questa cilindrata fu presentata nel 1996, con il nome "CBR 1100 XX Super Blackbird" e prodotta fino al 1997, ripresentata nel 2001, con il nome "CBR 1100 XX" e prodotta fino al 2003.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]


Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]