Honda 1300

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Honda 1300
Honda1300coupe.JPG
Honda 1300 Coupé
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Honda
Tipo principale Berlina
Altre versioni Coupé
Produzione dal 1969 al 1973
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 3995 mm
Larghezza 1465 mm
Altezza 1345 mm
Passo 2250 mm
Massa 910 kg
Altro
Note dati del modello "77 De Luxe" berlina

La 1300 è una vettura prodotta dalla Honda dal 1969 al 1973.

La Honda 1300 è il primo tentativo da parte della Casa nipponica di realizzare una vettura di cilindrata superiore a quelle sino ad allora prodotte (al massimo 800 cm³) al fine di competere con le più tradizionali berline di Toyota e Nissan.

Contesto[modifica | modifica wikitesto]

Le richieste di Soichiro Honda erano chiare: voleva una berlina dal prezzo abbordabile, con motore raffreddato ad aria, le cui dimensioni interne fossero paragonabili a quelle di una berlina di 1500 cm³, con prestazioni da "2 litri", consumi da "mille" e livello di rumore del motore pari a quello di un motore raffreddato ad acqua[1]. Il prototipo fu presentato nell'ottobre 1968[1], mentre la versione definitiva fu annunciata alla stampa il 15 aprile 1969[1].

Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

La 1300 era una berlina quattro porte con scocca portante. Le sospensioni erano a ruote indipendenti con sistema McPherson all'anteriore; ruote indipendenti anche al posteriore, ma con semiassi oscillanti. L'impianto frenante prevedeva freni a disco anteriormente e freni a tamburo posteriormente con servofreno.[2]

La principale caratteristica dell'auto era però il motore: come sulle motociclette Honda, il motore, un quattro cilindri monoalbero di 1298 cm³ montato trasversalmente, è raffreddato ad aria (forzata). Erogava, alimentato da un carburatore Keihin CV orizzontale, 95 CV a 7000 giri/min[2]. La trazione è anteriore; il cambio manuale a quattro rapporti oppure automatico a tre. La velocità massima era di 170 km/h (150 per la versione con cambio automatico). Optional l'aria condizionata.[2]

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1970[3] alla berlina (siglata "77") si affiancò una coupé, disponibile in due versioni: "7" con il motore della berlina e "9", nella quale il quattro cilindri alimentato da una batteria di quattro carburatori era portato a 110 CV a 7300 giri/min (185 km/h di velocità massima)[2].

Il 15 novembre 1972 fu presentata la nuova 145, che univa le carrozzerie leggermente riviste delle berline/coupé 1300 con un nuovo quattro cilindri di 1433 cm³ raffreddato ad acqua più rispettoso delle normative antinquinamento[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Jack Yamaguchi, Honda 1300 Japan's answer to the family car, Wheels Magazine, agosto 1969
  2. ^ a b c d Catalogo mondiale dell'automobile 1972, Automobile Club d'Italia-L'Editrice dell'Automobile, Roma, 1972, pagg. 352-353
  3. ^ Catalogo mondiale dell'automobile 1972, pag. 405
  4. ^ Honda Press Information - October 20, 1972: Honda new release 145/145 coupe

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili