Hogna radiata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ragno Lupo
Hogna radiata (AF)-top 01.png
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Arthropoda
Subphylum Chelicerata
Classe Arachnida
Ordine Araneae
Famiglia Lycosidae
Genere Hogna
Specie H. radiata
Nomenclatura binomiale
Hogna radiata
Latreille, 1817
Nomi comuni

Falsa tarantola[1]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Hogna radiata (Latreille, 1817) è un ragno molto comune in tutti i paesi del sud Europa, specialmente dei paesi mediterranei. In Italia è presente e comune quasi ovunque.[2] Abita ambienti disparati, dai boschi montani a luoghi vicini alla città[1], nonostante tutto è più facile incontrarlo su terreni rocciosi e secchi. Sebbene sia comunemente definito come ragno errante, la femmina ha una tana fissa.

Abitudini e pericolosità[modifica | modifica sorgente]

Come tutti i ragni appartenenti alla famiglia dei Lycosidae, Hogna radiata esce dalla tana durante la notte per cacciare: la sua dieta è composta prevalentemente da altri artropodi, compresi ragni di minori dimensioni, che cattura grazie alla fine vista fornitagli dai grossi occhi che contraddistinguono i ragni lupo. Solitamente non è aggressivo e preferisce la fuga; bisogna comunque prestare attenzione al morso (doloroso a causa dell'azione meccanica dei cheliceri) delle femmine che abbiano un ovisacco.[2] In passato si attribuiva a questa specie e a Lycosa tarantula la pericolosità legata a episodi di tarantismo.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Essendo un ragno errante il corpo è massiccio, le zampe ben sviluppate. La colorazione e il pattern opistosomico sono simili a quelli del cugino Lycosa tarantula, sebbene quest'ultimo abbia disegni più definiti. Il prosoma presenta due bande scure solcate da linee radiali (in passato, a causa di questa caratteristica e della notevole somiglianza con le specie del genere Lycosa, era noto come Lycosa radiata).[2] La colorazione e i disegni, tuttavia, variano nel tempo e possono cambiare da esemplare a esemplare: questo li rende poco indicativi per il riconoscimento della specie. Le dimensioni si aggirano intorno ai 20 mm per le femmine, poco meno per gli esemplari maschi; il leg-span si aggira intorno ai 7-8 cm negli esemplari adulti.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Nautra Mediterraneo: Hogna radiata
  2. ^ a b c ARACNOFILIA.org Scheda su Hogna radiata

URL consultati il 07-02-2011

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi