Hofkirche (Dresda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 51°03′08″N 13°44′28″E / 51.052222°N 13.741111°E51.052222; 13.741111

Cattedrale della Santissima Trinità
Esterno di notte
Esterno di notte
Stato Germania Germania
Land Sassonia Sassonia
Località Dresden Stadtwappen.svg Dresda
Religione Cristiana cattolica di rito romano
Diocesi Diocesi di Dresda-Meißen
Stile architettonico barocco
Inizio costruzione 1738
Completamento 1751
Sito web (DE) sito ufficiale
L'interno
L'organo

La cattedrale della Santissima Trinità (in tedesco: Kathedrale Sanctissimae Trinitatis), anche conosciuta con il nome di Katholische Hofkirche, fu progettata dall'architetto italiano Gaetano Chiaveri. È situata nell'Altstadt, al centro di Dresda, in Sassonia, ed è la cattedrale della diocesi di Dresda-Meißen.

In origine chiesa parrocchiale, venne elevata a cattedrale della diocesi di Dresda-Meißen nel 1964. Dal 1980 ha il titolo di Kathedrale Sanctissimae Trinitatis (cattedrale della Santissima Trinità).

Rappresenta uno dei simboli di Dresda.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La chiesa venne commissionata dal principe elettore di Sassonia e re di Polonia Federico Augusto II e fu costruita dall'architetto Gaetano Chiaveri tra il 1738 e il 1751.

Nella cripta è sepolto il cuore del re di Polonia Augusto il Forte, l'ultimo re di Sassonia e altri 49 membri della casata di Wettin con i relativi consorti, come la principessa Maria Carolina di Savoia, moglie di Antonio di Sassonia.

La chiesa è stata gravemente danneggiata durante la seconda guerra mondiale ed è stata restaurata negli anni ottanta sotto la DDR.

Custodisce l'ultimo e il più grande organo di Gottfried Silbermann.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Dimensioni[modifica | modifica sorgente]

  • Lunghezza complessiva 92 m; larghezza complessiva 54 m
  • Navata centrale: 52,36 m (lunghezza) × 17,56 m (larghezza) × 32,20 m (altezza)
  • Deambulatorio: 39,20 m (lunghezza) × 9,52 (larghezza) × 15,95m (altezza)
  • Altezza del campanile: 86 m
  • Superficie: 4800 m²

Architettura[modifica | modifica sorgente]

L'edificio in stile barocco è caratterizzato all'esterno da un'alta facciata a torre.

All'interno la navata centrale è cinta da un deambulatorio: Dresda era una città protestante e le liturgie processionali cattoliche dovevano svolgersi all'interno.

Progettata come Hofkirche (chiesa di corte o cappella palatina) è collegata con il Residenzschloss (il palazzo) attraverso un passaggio.

Le proporzioni dell'interno riprendono la quasi coeva cappella della reggia di Versailles, di Robert de Cotte, ma senza gli influssi classicisti, e la facciata a torre si ispira a quella del duomo di San Giorgio a Modica.

Organi a canne[modifica | modifica sorgente]

Organo Silbermann[modifica | modifica sorgente]

Sull'ampia cantoria posta sopra l'ingresso, vi è il grande organo a canne, costruito a partire dal 1750 da Gottfried Silbermann e, alla sua morte, dai suo allievi, e inaugurato nel 1755. Il 27 gennaio 1978, in onore di questo strumento, è stato emesso dalla Repubblica Democratica Tedesca un francobollo che lo ritrae.

A trasmissione meccanica, lo strumento è stato più volte rimaneggiato e ricostruito ed è tuttora accolto all'interno della ricca cassa lignea originaria, opera dello scultore tedesco Johann Joseph Hackl. L'organo ha tre tastiere di 51 note ciascuna ed una pedaliera tedesca di 30 e la seguente disposizione fonica:

Prima tastiera - Brustwerk
Gedackt 8'
Principal 4'
Rohrflöt 4'
Nassat 3'
Octava 2'
Sesquialtera II
Quinta 1.1/2'
Sufflöt 1'
Mixtur III
Chalumeau 8'
Seconda tastiera - Hauptwerk
Principal 16'
Bordun 16'
Principal 8'
Viol di Gamba 8'
Rohrflöt 8'
Octava 4'
Spitzflöt 4'
Quinta 3'
Octava 2'
Tertia 1.3/5'
Mixtur IV
Zimbel III
Cornet V
Fagott 16'
Trompet 8'
Terza tastiera - Oberwerk
Quintadehn 16'
Principal 8'
Unda maris 8'
Gedackt 8'
Quintadehn 8'
Octava 4'
Rohrflöt 4'
Nassat 3'
Octava 2'
Tertia 1.3/5'
Flaschflöt 1'
Mixtur IV
Echo V
Vox humana 8'
Pedal
Untersatz 32'
Principalbass 16'
Octavbass 8'
Octavbass 4'
Pedalmixtur VI
Posaunenbass 16'
Trompetenbass 8'
Clarinbass 4'

Organo positivo[modifica | modifica sorgente]

La chiesa possiede un secondo organo a canne, costruito nel 2000. Lo strumento, a trasmissione integralmente meccanica, ha un'unica tastiera di 56 note ed una pedaliera concava di 30. La sua disposizione fonica è la seguente:

Manual
Prinzipal 8′
Gedackt 8′ Baß
Gedactk 8' Diskant
Octave 4′
Rohrflöte 4′
Nasat 2.2/3' Baß
Nasat 2.2/3' Diskant
Waldflöte 2′
Terz 1.3/5'
Mixtur IV
Pedal
Subbaß 16′
Gedacktbaß 8′

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]