Hofkirche (Dresda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 51°03′08″N 13°44′28″E / 51.052222°N 13.741111°E51.052222; 13.741111

Cattedrale della Santissima Trinità
Esterno
Esterno
Stato Germania Germania
Land Sassonia Sassonia
Località Dresden Stadtwappen.svg Dresda
Religione Cristiana cattolica di rito romano
Diocesi Diocesi di Dresda-Meißen
Stile architettonico barocco
Inizio costruzione 1738
Completamento 1751
Sito web (DE) sito ufficiale
L'interno
L'organo

La cattedrale della Santissima Trinità (in tedesco: Kathedrale Sanctissimae Trinitatis), anche conosciuta con il nome di Katholische Hofkirche, fu progettata dall'architetto italiano Gaetano Chiaveri. È situata nell'Altstadt, al centro di Dresda, in Sassonia, ed è la cattedrale della diocesi di Dresda-Meißen.

In origine chiesa parrocchiale, venne elevata a cattedrale della diocesi di Dresda-Meißen nel 1964. Dal 1980 ha il titolo di Kathedrale Sanctissimae Trinitatis (cattedrale della Santissima Trinità).

Rappresenta uno dei simboli di Dresda.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La chiesa venne commissionata dal principe elettore di Sassonia e re di Polonia Federico Augusto II e fu costruita dall'architetto Gaetano Chiaveri tra il 1738 e il 1751.

Nella cripta è sepolto il cuore del re di Polonia Augusto il Forte, l'ultimo re di Sassonia e altri 49 membri della casata di Wettin con i relativi consorti, come la principessa Maria Carolina di Savoia, moglie di Antonio di Sassonia.

La chiesa è stata gravemente danneggiata durante la seconda guerra mondiale ed è stata restaurata negli anni ottanta sotto la DDR.

Custodisce l'ultimo e il più grande organo di Gottfried Silbermann.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Dimensioni[modifica | modifica sorgente]

  • Lunghezza complessiva 92 m; larghezza complessiva 54 m
  • Navata centrale: 52,36 m (lunghezza) × 17,56 m (larghezza) × 32,20 m (altezza)
  • Deambulatorio: 39,20 m (lunghezza) × 9,52 (larghezza) × 15,95m (altezza)
  • Altezza del campanile: 86 m
  • Superficie: 4800 m²

Architettura[modifica | modifica sorgente]

L'edificio in stile barocco è caratterizzato all'esterno da un'alta facciata a torre.

All'interno la navata centrale è cinta da un deambulatorio: Dresda era una città protestante e le liturgie processionali cattoliche dovevano svolgersi all'interno.

Progettata come Hofkirche (chiesa di corte o cappella palatina) è collegata con il Residenzschloss (il palazzo) attraverso un passaggio.

Le proporzioni dell'interno riprendono la quasi coeva cappella della reggia di Versailles, di Robert de Cotte, ma senza gli influssi classicisti, e la facciata a torre si ispira a quella del duomo di San Giorgio a Modica.

Organi a canne[modifica | modifica sorgente]

Organo Silbermann[modifica | modifica sorgente]

Sull'ampia cantoria posta sopra l'ingresso, vi è il grande organo a canne, costruito a partire dal 1750 da Gottfried Silbermann e, alla sua morte, dai suo allievi, e inaugurato nel 1755. Il 27 gennaio 1978, in onore di questo strumento, è stato emesso dalla Repubblica Democratica Tedesca un francobollo che lo ritrae.

A trasmissione meccanica, lo strumento è stato più volte rimaneggiato e ricostruito ed è tuttora accolto all'interno della ricca cassa lignea originaria, opera dello scultore tedesco Johann Joseph Hackl. L'organo ha tre tastiere di 51 note ciascuna ed una pedaliera tedesca di 30 e la seguente disposizione fonica:

Prima tastiera - Brustwerk
Gedackt 8'
Principal 4'
Rohrflöt 4'
Nassat 3'
Octava 2'
Sesquialtera II
Quinta 1.1/2'
Sufflöt 1'
Mixtur III
Chalumeau 8'
Seconda tastiera - Hauptwerk
Principal 16'
Bordun 16'
Principal 8'
Viol di Gamba 8'
Rohrflöt 8'
Octava 4'
Spitzflöt 4'
Quinta 3'
Octava 2'
Tertia 1.3/5'
Mixtur IV
Zimbel III
Cornet V
Fagott 16'
Trompet 8'
Terza tastiera - Oberwerk
Quintadehn 16'
Principal 8'
Unda maris 8'
Gedackt 8'
Quintadehn 8'
Octava 4'
Rohrflöt 4'
Nassat 3'
Octava 2'
Tertia 1.3/5'
Flaschflöt 1'
Mixtur IV
Echo V
Vox humana 8'
Pedal
Untersatz 32'
Principalbass 16'
Octavbass 8'
Octavbass 4'
Pedalmixtur VI
Posaunenbass 16'
Trompetenbass 8'
Clarinbass 4'

Organo positivo[modifica | modifica sorgente]

La chiesa possiede un secondo organo a canne, costruito nel 2000. Lo strumento, a trasmissione integralmente meccanica, ha un'unica tastiera di 56 note ed una pedaliera concava di 30. La sua disposizione fonica è la seguente:

Manual
Prinzipal 8′
Gedackt 8′ Baß
Gedactk 8' Diskant
Octave 4′
Rohrflöte 4′
Nasat 2.2/3' Baß
Nasat 2.2/3' Diskant
Waldflöte 2′
Terz 1.3/5'
Mixtur IV
Pedal
Subbaß 16′
Gedacktbaß 8′

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]