Hoda Barakat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Hoda Barakat (in arabo: هدى بركات), (Bsharre, 1952) è una scrittrice e giornalista libanese attualmente residente a Parigi.

La sua trilogia di romanzi ambientati durante la guerra civile libanese affronta la questione del limite tra follia e lucidità nel contesto della violenza bellica.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Hoda Barakat è nata nel 1952 a Bsharre, un villaggio di montagna nella Valle di Qadisha, nel nord del Libano. Nel 1975 si è laureata in letteratura araba a Beirut, città dove ha vissuto fino al 1989, quando si è trasferita a Parigi, dove lavora come giornalista.

Opere[modifica | modifica sorgente]

I suoi libri tradotti in italiano sono:

  • Malati d'amore, (Jouvence)
  • L'uomo che arava le acque, (Ponte alle Grazie)
  • Diario di una straniera, (Ponte alle Grazie)
  • Viva la Diva (Theatre)

Controllo di autorità VIAF: 39364872 LCCN: n89604496