Hockey Club Gherdëina-Gardena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hockey Club Gherdëina
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Trasferta
Colori sociali Rosso, bianco e blu
Dati societari
Città Selva di Val Gardena
Paese Italia Italia
Confederazione IIHF
Federazione FISG
Campionato Serie A
Fondazione 1927
Rifondazione 2000
Denominazione Hockey Club Ortisei
(1927-1964)
Hockey Club Gardena
(1965-1999)
Hockey Club Selva Gardena 2000
(2000-2001)
Hockey Club Gherdëina
(2001-)
Allenatore Finlandia Jarno Mensonen
Impianto di gioco Pranives
(2.000 posti)
Sito web www.hcgardena.com
Palmarès
Scudetto.svgScudetto.svgScudetto.svgScudetto.svg
Scudetti 4
Si invita a seguire lo schema del Progetto Hockey su ghiaccio

L'Hockey Club Gherdëina, già Hockey Club Ortisei e Hockey Club Gardena è una squadra di hockey su ghiaccio della Val Gardena. Il Gardena è tra le squadre che vanta il maggior numero di presenze in serie A oltre ad essere una delle più antiche società italiane di hockey su ghiaccio.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'attuale squadra, denominata Hockey Club Gherdëina, è l'erede diretta dell'Hockey Club Gardena (tedesco: HC Gröden), già HC Ortisei (mantenne questo nome sino alla stagione 1964/65), che rischiò di sparire quando nel giugno 1999 una frana distrusse il palaghiaccio di Ortisei, allora sede della società. In quello stesso periodo pure l'altra società della valle, l'HC Selva - Wolkenstein, già farm team del Gardena, si trovava in difficoltà. La soluzione fu la fusione: un'unica società per tutta la valle. Da allora la squadra non gioca più ad Ortisei ma allo stadio del ghiaccio di Selva.
Nella stagione 2000/01 la squadra era denominata HC Selva Gardena 2000 ma successivamente cambiò il nome nell'attuale HC Gherdëina.
Dopo diversi anni in cui la squadra non fu più ai vertici dell'hockey nazionale (militò per alcune stagioni in serie A2), grazie alla riforma dei campionati decisa nella primavera del 2014 è tornata a giocare nel massimo livello del campionato.

Palaghiaccio[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Pranives.

Sino alla stagione 1967-68 le partite interne dell'HC Ortisei venivano disputate sulle piste scoperte a lato degli hotel "Genziana" e "Gardena" oltre che su campi da tennis opportunamente ghiacciati; la prima pista artificiale venne costruita soltanto in quella stagione, quando venne costruito lo stadio di Ortisei, denominato "Setil". Nel 1981 su questo impianto vennero ospitati i campionati del mondo gruppo B (vinti tra l'altro dall'Italia), per l'occasione la pista venne dotata di copertura. Dopo la distruzione del "Palasetil" a causa di una frana, dal 2000 la squadra gioca nel palaghiaccio "Pranives" di Selva di Val Gardena.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

1968-69, 1975-76, 1979-80 e 1980-81

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dell'HC Ortisei/Gardena
  • 1927 - Fondazione dell'Hockey Club Ortisei
  • 1928 - campionati nazionali non disputati
  • 1929 - campionati nazionali non disputati

  • 1930 - in Serie A
  • 1931 - in Serie A
  • 1932 - in Serie A
  • 1933 - in Serie A
  • 1934 - in Serie A
  • 1935 - in Serie B
  • 1936 -  ?
  • 1937 -  ?
  • 1938 - Ammesso alle eliminatorie per la Serie B
    vince lo spareggio per entrare in Serie B, ma non riesce a qualificarsi per la finale di Serie A
  • 1939 - campionati nazionali non disputati
  • 1940 - campionati nazionali non disputati

  • 1941 -  ?
  • 1942 - campionati nazionali non disputati
  • 1943 - campionati nazionali non disputati
  • 1944 - campionati nazionali non disputati
  • 1945 - campionati nazionali non disputati
  • 1946 - campionati nazionali non disputati
  • 1947 - in Serie B
  • 1948 - 3° in Serie A (girone B), non riesce a qualificarsi per il girone finale di Serie A
  • 1949 - 2° in Serie A (girone A), non riesce a qualificarsi per il girone finale di Serie A
  • 1950 - 2° in Serie A (girone C), non riesce a qualificarsi per il girone finale di Serie A

  • 1951 -  ? in Serie A (girone B), non disputa il girone
  • 1952 - 3° in Serie A (girone B), non riesce a qualificarsi per il girone finale di Serie A
  • 1953 - 2° in Serie A (girone A), non riesce a qualificarsi per il girone finale di Serie A
  • 1954 - 5° in Serie A
  • 1955 - 8° in Serie A
    perde lo spareggio per l'ultimo posto contro i Diavoli Rossoneri Milano, ma vince lo spareggio retrocessione contro l'Asiago (1° in Serie B)
  • 1956 - Serie A non disputata per le Olimpiadi invernali di Cortina
    la squadra giovanile comunque vince il torneo Allievi
  • 1957 - 6° in Serie A Red Arrow Down.svg retrocede in Serie B
    (tuttavia rimarrà in Serie A anche la stagione seguente per la rinuncia a partecipare al massimo campionato da parte dell'HC Torino)
  • 1958 - 6° in Serie A
    vince lo spareggio retrocessione contro l'Amatori Milano (vincitrice del torneo cadetto)
  • 1959 - rinuncia alla Serie A per problemi finanziari
  • 1960 - ?

 
  • 1961 - 4° in Serie A
  • 1962 - 4° in Serie A
  • 1963 - 4° in Serie A
  • 1964 - 3° in Serie A Bronzen medaille.svg
  • 1965 - 3° in Serie A Bronzen medaille.svg
  • 1966 - cambia nome in Hockey Club Gardena - 2º in Serie A Zilveren medaille.svg
  • 1967 - 2º in Serie A Zilveren medaille.svg
  • 1968 - in Serie A - escluso dalla classifica, annullate tutte le partite disputate a causa di ripetute assenze in campo della squadra nelle date già stabilite per la disputa degli incontri
  • 1969 - Scudetto.svg Campione d'Italia (1º titolo) Gouden medaille.svg
  • 1970 - 2º in Serie A Zilveren medaille.svg

  • 1971 - 2º in Serie A Zilveren medaille.svg
  • 1972 - 4º in Serie A
  • 1973 - 5º in Serie A
  • 1974 - 4º in Serie A
  • 1975 - 3° in Serie A Bronzen medaille.svg
  • 1976 - Scudetto.svg Campione d'Italia (2º titolo) Gouden medaille.svg
  • 1977 - 2º in Serie A Zilveren medaille.svg
  • 1978 - 3° in Serie A Bronzen medaille.svg
  • 1979 - 2º in Serie A Zilveren medaille.svg
  • 1980 - Scudetto.svg Campione d'Italia (3º titolo) Gouden medaille.svg

  • 1981 - Scudetto.svg Campione d'Italia (4º titolo) Gouden medaille.svg
  • 1982 - 4º in Serie A
  • 1983 - 2º in Serie A Zilveren medaille.svg
  • 1984 - 7º in Serie A
    (7° in regular season)
  • 1985 - 4º in Serie A
    (4° in regular season)
  • 1986 - 10º in Serie A Red Arrow Down.svg retrocede in Serie B
    (8° in regular season)
  • 1987 - 4º in Serie B
  • 1988 - 2º in Serie B, perde la finale playoff contro il Milano Saima
    (? in regular season)
  • 1989 - 2º in Serie B, perde la finale playoff contro il Como
    (1° in regular season)
  • 1990 - 3º in Serie B1

  • 1991 - 3º in Serie B
    (1° in regular season)
  • 1992 - 1º in Serie B Green Arrow Up.svg promosso in Serie A
  • 1993 - 5º in Serie A
    (4° in regular season)
  • 1994 - 8º in Serie A
    (8° in regular season)
  • 1995 - 6º in Serie A
    (6° in regular season)
  • 1996 - 3º in Serie A Bronzen medaille.svg
    (3° in regular season)
  • 1997 - (in serie A) 1º in Serie A2
    (2° in regular season)
  • 1998 - 6º in Serie A
    (6° in regular season)
  • 1999 - ? in Serie B
    (3° in regular season)
  • 2000 - non partecipa ai campionati a causa della distruzione del palaghiaccio

 
  • 2001 - Fusione con l'Hockey Club Selva - Wolkenstein
    da Ortisei si sposta a Selva di Val Gardena e cambia nome in Hockey Club Selva Gardena 2000 - 3º in Serie B
    (3° in regular season)
  • 2002 - cambia nome in Hockey Club Gherdëina - 9º in Serie B
    (9° in regular season)
  • 2003 - 5º in Serie A2
    (5° in regular season)
  • 2004 - 15º in Serie A Red Arrow Down.svg retrocede in Serie B
    (15° in regular season)
  • 2005 - 7º in Serie A2
    (7° in regular season)
  • 2006 - 3° in Serie A2
    (5° in regular season)
  • 2007 - 5º in Serie A2
    (5° in regular season)
  • 2008 - 8º in Serie A2
    (8° in regular season)
  • 2009 - 4º in Serie A2
    (4° in regular season)
  • 2010 - 2° in Serie A2 - perde la finale playoff con l'HC Eppan
    (4° in regular season)

  • 2011 - 2° in Serie A2 - perde la finale playoff con i Vipiteno Broncos
    (1° in regular season)
  • 2012 - 2° in Serie A2 - perde la finale playoff con il Milano Rossoblu
    (4° in regular season)
  • 2013 - 4° in Serie A2
    (4° in regular season)
  • 2014 - 3° in Seconda Divisione
    (2° in regular season)
    3° in Inter-National-League (1° in regular season)
  • 2015 - in Serie A Hockey current event.svg (torna in Serie A grazie alla riforma dei campionati)
    (- in regular season)

Roster 2014/15[modifica | modifica wikitesto]

Portieri[modifica | modifica wikitesto]

  • 30 Italia Mark Demetz
  • 51 Italia Luca Burzacca
  • 96 Italia Martin Bergmeister

Difensori[modifica | modifica wikitesto]

  • 03 Stati Uniti Derek Eastman
  • 05 Italia Daniel Costa
  • 06 Italia Simon Vinatzer
  • 11 Italia Benjamin Bregenzer
  • 50 Italia Fabrizio Senoner
  • 55 Stati Uniti Jake Newton
  • 86 Italia Marco Senoner

Attaccanti[modifica | modifica wikitesto]

  • 08 Italia Matthias Fauster
  • 09 Italia Gabriel Senoner
  • 10 Italia Joel Brugnoli
  • 19 Italia Oliver Schenk
  • 20 Italia Samuel Moroder
  • 21 Canada Anthony Nigro
  • 22 Italia Ivan Demetz
  • 28 Italia Rupert Stampfer
  • 42 Italia Davide Holzknecht
  • 47 Canada Justin Maylan
  • 66 Italia Daniele Veggiato
  • 88 Italia Benjamin Kostner
  • 91 Italia Fabio Kostner

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

  • Finlandia Jarno Mensonen

Roster delle stagioni precedenti[modifica | modifica wikitesto]

Giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Hockeisti su ghiaccio dell'HC Gherdëina-Gardena.

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Allenatori dell'HC Gherdëina-Gardena.

Stranieri dell'HC Gherdëina-Gardena[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]