Histoire de Melody Nelson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Histoire de Melody Nelson
Artista Serge Gainsbourg, Jane Birkin
Tipo album Studio
Pubblicazione 1971
Durata 27 min : 59 sec
Tracce 7
Genere Pop
Rock progressivo
Etichetta Philips Records
Produttore Jean-Claude Desmarty
Registrazione Londra
Serge Gainsbourg - cronologia
Album successivo
(1971)

Histoire de Melody Nelson è un concept album del 1971 dell'autore francese Serge Gainsbourg realizzato con Jane Birkin. Dopo la pubblicazione del disco, vennero realizzati dei videoclip per ogni brano, successivamente raccolti in un piccolo musical chiamato Melody.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Histoire de Melody Nelson viene considerato dalla critica uno degli album più compiuti ed influenti di Gainsbourg, nonché come uno dei massimi capolavori della storia della musica leggera[1][2]. Le fitte orchestrazioni di archi (arrangiati da Jean-Claude Vannier), l'uso del recitato, l'approccio intimo, i bassi funky, sono tutti elementi che hanno enormemente influenzato tutta la musica francese a venire e che si possono ritrovare particolarmente nelle composizioni di artisti francesi e non come AIR, David Holmes, Portishead e Beck.

Il tema dell'album è la storia fra il protagonista (Gainsbourg) e la ninfetta dai capelli rossi Melody Nelson (Jane Birkin, che compare anche seminuda in copertina), da lui tamponata con la sua Rolls-Royce mentre girava in bici; fra i due si accende la passione, conclusa però dalla prematura morte di lei in un incidente aereo, ed al protagonista non resta che gettarsi nella superstizione e nel ricordo doloroso. Non si tratta della prima opera di Gainsbourg dal carattere così smaccatamente erotico e provocatorio, dato che già in passato il cantante aveva scandalizzato la morale comune col noto brano Je t'aime... moi non plus, ma qui l'attenzione del maturo protagonista si sposta su una ragazzina minorenne consenziente, rendendo il disco una narrazione dai toni piuttosto espliciti che raggiungono il loro massimo nel brano intitolato En Melody ("In Melody") nel quale si sentono le risate ed i gridolini di piacere dei due amanti.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Tutti i brani sono stati composti da Serge Gainsbourg, eccetto dove indicato.

  1. Melody - 7:33
  2. Ballade de Melody Nelson - 2:01 (Serge Gainsbourg, Jean-Claude Vannier)
  3. Valse de Melody - 1:32
  4. Ah! Melody - 1:48 (Serge Gainsbourg, Jean-Claude Vannier)
  5. L'hôtel particulier - 4:06
  6. En Melody - 3:26 (Serge Gainsbourg, Jean-Claude Vannier)
  7. Cargo Culte - 7:38

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Recensione su Onda Rock. URL consultato il 30-08-2011.
  2. ^ Recensione su DeBaser. URL consultato il 30-08-2011.
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica