Hiroshi Shirai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hiroshi Shirai
Hiroshi Shirai.jpg
Il Maestro Shirai con alcuni giovanissimi allievi - Innsbruck, ottobre 2009
Dati biografici
Nazionalità Giappone Giappone
Karate Karate icon.svg
 

Hiroshi Shirai (Nagasaki, 31 luglio 1937) è un karateka e maestro di karate giapponese. X dan, è considerato uno dei maestri più preparati al mondo nel karate di Stile Shotokan.[1].

È il fondatore dell'Istituto Shotokan Italia (ISI), un ente morale della FIKTA per lo studio dello stile omonimo e riconosciuto dal Consiglio dei Ministri[2]. Il Maestro Shirai tiene ancora allenamenti coadiuvato dal Maestro Carlo Fugazza ed è presidente della commissione esaminatrice della FIKTA per il passaggio di DAN.

Il Maestro Shirai con il musicista produttore Pino Presti, cintura neradan, nel 1985

Breve Biografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Nasce il 31/07/1937 a Nagasaki[1].
  • Nel 1955 inizia la pratica del Karate sotto la guida dei celebri maestri della JKA (Japan Karate Association) Masatoshi Nakayama, Hidetaka Nishiyama e Taiji Kase. Questo può essere considerato l'inizio del percorso formativo di Sensei Hiroshi Shirai.
  • Nel 1957, dopo soli due anni, ottiene il I dan.
  • Nel 1959 consegue il II dan e si qualifica al primo posto nei campionati universitari.
  • L'anno successivo (1960) inizia il Corso Istruttori alla JKA; tra i suoi maestri figurano Nakayama, Nishijama, Kase e Sugiura.
  • Nel 1961 ottiene la qualifica di istruttore e conquista il III dan.
  • Nel 1962 si aggiudica il primo posto ai campionati organizzati dalla JKA in entrambe le prove, Kata e Kumite[3].
  • Nel 1963 diviene Maestro (Sensei).
  • Conquista il V dan nel 1964.
  • Nel 1965 assieme ad altri importantissimi maestri, svolge stage e dimostrazioni in tutto il mondo (Europa, Sud Africa e Stati Uniti). Giunto In Italia, si stabilisce a Milano[4] e contribuirà a formare e diffondere un nuovo spirito e ad animare una passione, quella delle arti marziali, istruendo maestri tuttora attivi a livello internazionale.
  • Nel 1966 fonda la A.I.K. (Associazione Italiana Karate).
  • Nell'anno 1969 ottiene il VI dan.
  • L'anno successivo fonda la celeberrima FE.S.I.KA (Federazione Sportiva Italiana Karate) che riporta numerosissimi risultati a livello nazionale, europeo e mondiale.
  • Nell'anno 1974 ottiene il VII dan.
  • Nel 1979 fonda l'I.S.I. (Istituto Shotokan Italia - Ente Morale).
  • Nel 1986 ottiene l'VIII dan.
  • Nel 1989 (novembre) insieme ad un gruppo di Maestri e futuri dirigenti fonda la F.I.K.T.A. ( Federazione Italiana Karate Tradizionale e Discipline Affini) [5]di cui è Direttore Tecnico.
  • Nel 1999 ottiene il IX dan proponendosi come una della più importanti personalità nell'ambito del Karate Do ancora viventi[6].
  • Nel 2011 riceve una delle più alte onorificenze concesse dal Ministro degli Affari Esteri nipponico[7].
  • Nel 2011 gli è stato conferito il titolo di X dan a Busto Arsizio (VA)[8].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b http://www.wsko.org/biographies/profiles/others/shirai/shirai.htm
  2. ^ World Shotokan Institute - Poland
  3. ^ http://www.jkasv.com/jka/JKAchamps.html
  4. ^ An Interview with Hiroshi Shirai
  5. ^ Fonte FIKTA
  6. ^ Hiroshi Shirai Fonte FIKTA
  7. ^ Il Maestro Hiroshi Shirai riceve l'onorificenza - Fonte Mushotoku Shirai Ryu
  8. ^ Hiroshi Shirai - Fonte Mushotoku Shirai Ryu