Highlander: L'ultimo McLeod

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Highlander: l'ultimo McLeod)
Highlander: l'ultimo McLeod
Titolo originale Highlander: The Last of the Macleods
Sviluppo Lore Design Limited
Pubblicazione Atari
Data di pubblicazione 1995
Genere Azione
Tema Cinema
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma Atari Jaguar CD
Supporto lettore di cassette
Requisiti di sistema 48K RAM
Periferiche di input Kempston, Interface II, Cursor e tastiera

Highlander: L'ultimo MacLeod è un videogioco è basato sulla storia della serie animata della saga Highlander.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il giocatore controlla Quentin MacLeod, il giovane Immortale in giro per sconfiggere il cattivo Kortan che ha ucciso sua madre e rapito gli abitanti del suo villaggio. La tipologia di gioco segue la serie di Alone in the Dark o Resident Evil nel quale il giocatore si muove attraverso un mondo in 3d (visto da molte telecamere angoli fissi), combatte contro mostri, colleziona oggetti e risolve problemi. Il gioco ha al suo interno filmati della serie animata per muoversi nella storia.

Cast[modifica | modifica sorgente]

Il gioco utilizza gli stessi doppiatori della serie animata:

  • Miklos Perlos è Quentin MacLeod
  • Ben Campbell è Ramirez
  • Lawrence Bayne è Kortan
  • Katie Zegers è Clyde
  • Don Dickinson è Arak
  • Lorne Kennedy è Malone
  • Graham Halley è Mangus
  • Wayne Robson è Esklepios
  • Tracy Moore è la madre di Quentin
  • Cal Dodd è l'aiutante di Mangus
  • Harvey Aitkin è Hunters

Note[modifica | modifica sorgente]


videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi