Heteronetta atricapilla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Gobbo testanera
Heteronetta atricapilla by John Charles Phillips (1876-1938).PNG
Heteronetta atricapilla
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Anseriformes
Famiglia Anatidae
Sottofamiglia Anserinae
Tribù Oxyurini
Genere Heteronetta
Merriem, 1841
Specie H. atricapilla
Nomenclatura binomiale
Heteronetta atricapilla
(Merriem, 1841)

Il gobbo testanera (Heteronetta atricapilla (Merriem, 1841)) è un uccello sudamericano della famiglia degli Anatidi. È l'unico membro del genere Heteronetta.[2]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Vivono nei laghi e nelle paludi di Bolivia, Brasile, Cile, Paraguay, Uruguay e Argentina.[1]

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

L'alimentazione si basa su piante acquatiche e insetti. Il gobbo testanera è noto per deporre le proprie uova nei nidi di altri uccelli, in special modo di quelli del fistione beccoroseo, ma anche di altre anatre, folaghe, e occasionalmente anche gabbiani e rapaci. A differenza, per esempio, di alcuni cuculi, né gli adulti né i pulcini distruggono le uova o uccidono i pulcini dell'ospite. Invece, dopo una incubazione di 21 giorni, gli anatroccoli impiumano dopo alcune ore e sono completamente indipendenti, lasciando il nido e sbrigandosela da soli.

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

Il gobbo testanera non è classificato dalla IUCN Red List come specie a basso rischio (Least Concern)[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) BirdLife International 2012, Heteronetta atricapilla in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Anatidae in IOC World Bird Names (ver 4.2), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 5 maggio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli