Herschell Gordon Lewis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Herschell Gordon Lewis (a destra) e Rock Savage nel 2003 sul set di Chainsaw Sally

Herschell Gordon Lewis (Pittsburgh, 15 giugno 1929) è un regista e produttore cinematografico statunitense di genere horror e sex gore. È riconosciuto dalla critica cinematografica come progenitore del genere splatter. Attivo in campo cinematografico soprattutto negli anni sessanta e '70 del secolo scorso, ora svolge prevalentemente l'attività di giornalista pubblicista. I suoi prodotti sono quasi tutti a basso costo e con attori quasi sconosciuti che spesso non hanno più partecipato ad altri film. La maggior parte dei suoi lavori sono inediti in italia, e quei pochi ad essere usciti si sono diffusi direttamente in dvd e sono molto rari da reperire.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Prima di dedicarsi alla regia, svolge diversi lavori. Dopo la laurea in giornalismo alla Northwestern University di Evanston, diviene professore di lingua inglese al Mississippi State College. In seguito, abbandona l'insegnamento per lavorare come direttore in alcune radio private.

Nel 1953, l'offerta di direzione di una televisione privata, gli sembra l'occasione giusta per entrare nel campo della pubblicità televisiva e si trasferisce a Chicago, ma, ottenuto l'impiego, le prospettive iniziali si ridimensionano notevolmente.

Esordi[modifica | modifica wikitesto]

Lewis decide di avventurarsi nella campo della produzione pubblicitaria televisiva e realizza alcuni spot per la televisione e nel 1960, nella produzione e nella regia cinematografica, realizzando a proprie spese il film The Prime Time (una storia beatnik incentrata sulla relazione conturbante fra una giovane ragazza e un pittore psicotico) che si rivela economicamente redditizio.

Nel 1961, Lewis, associatosi con David E. Friedman per la produzione e la distribuzione, dirige allora Living Venus, la storia dell'ascesa e della caduta di Jack Norwall, editore della rivista per soli uomini Pagan e di Harvey Korman, fotografo freelance della rivista. I due uomini cercando un'icona sexy per la rivista, la trovano in una barista, che viene ingaggiata e presentata come una Venere di Milo vivente. Per Korman l'incontro con la venere è l'inizio di una specie di ménage à troi (tra lui, la donna e la rivista) che si complicherà sempre più fino a precipitare nel finale.

Le prime due produzioni sono pellicole a basso costo, focalizzate su situazioni scabrose e con l'aggiunta di scene di nudo gratuite, per massimizzare l'attenzione del pubblico, ma caratterizzate anche da una attenzione all'introspezione psicologica dei personaggi e una trama complessa che non si ritroverà più nelle pellicole successive di Lewis.

Il sodalizio con Friedman e il sexploitation[modifica | modifica wikitesto]

Lewis e Friedman, dopo Living Venus, costituiscono un sodalizio che li vedrà uniti come regista e produttore per molti anni e li vedrà orientarsi con decisione verso pellicole di genere sexploitation che mischiano sesso, trash e violenza in varia misura e proporzione. L'obiettivo del duo (per stessa ammissione di Lewis) è puramente economico. Nell'arco di tre anni, dal 1960 al 1963, la coppia realizza una trentina di film, ma solo in sette sono accreditati come regista e produttore.

Il primo film realizzato congiuntamente, The Adventures of Lucky Pierre, è una commedia erotica leggera, a colori (a differenza dei primi due film di Lewis), suddivisa in brevi episodi con protagonista Lucky Pierre (Pierre il fortunato). Pierre, immaginando ossessivamente di vedere nuda ogni donna che incontra, decide di andare in cura da uno psichiatra, trovandosi coinvolto in ogni genere di avventure scollacciate.

Le successive realizzazioni sono tre film (Daughter of the Sun, Nature's Playmates , Goldilocks and the Three Bares), girati con stile documentaristico, incentrati sui campi nudisti. La trama, inconsistente, viene utilizzata come pretesto per mostrare un intreccio di avventure sessuali fra i naturisti.

Boin-n-g è una commedia che ironizza sul genere stesso di film prodotti dal duo Lewis-Friedman, raccontando le avventure tragicomiche di un produttore e un regista cinematografico privi di esperienza che tentano di girare un film erotico.

In Scum of the Earth ritornano ai temi più violenti, con la storia di una giovane ragazza ricattata da un fotografo, legato ad una gang criminale giovanile, che fa affari tramite la vendita di foto di giovani donne violentate.

1963: nasce il genere splatter[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1963 Lewis e Friedman decidono di abbandonare il mercato sexploitation che è oramai saturo, e realizzare un film che mostri scene molto violente in maniera cruda e diretta, con grande abbondanza di sangue. Viene inventato il genere splatter.

Il film, intitolato Blood Feast, diviene subito un grande successo ed è considerato un film cult del genere.

La coppia Lewis – Friedman continua a lavorare insieme fino al 1965, quando si scioglie dopo il film Color Me Blood Red.

Lewis continua a dedicarsi al genere horror gore, con due tentativi, privi di successo, nel campo dell'animazione per ragazzi con Jimmy the Boy Wonder del 1966 e The Magic Land of Mother Goose del 1967, e ritornando, alla fine degli anni '60, al sexeploitation con The Ecstasies of Women e Linda and Abilene.

Convintosi che il genere ha esaurito le sue possibilità, smette la carriera di regista e si dedica esclusivamente al mondo della pubblicità, fondando una società di marketing: la Communicomp. È stato sposato due volte: dal 1951 al 1975 con Joan Lewis, dalla quale ha avuto due figli, e dal 1975 al 1989 con Yvonne Gilbert dalla quale ha avuto altri due figli.

Ritorna alla regia nel 2002, assieme all’ex socio Friedman, per realizzare Blood Feast 2, il sequel del suo maggior successo.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Nei trailer dei suoi film non vengono usati veri spezzoni presi dalla pellicola ma riprese fatte da angolazioni diverse oppure degli outtakes girati durante le prove.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

Produttore associato[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 79372765

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema