Herpesvirus umano 7

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Herpesvirus umano 7
Immagine di Herpesvirus umano 7 mancante
Classificazione dei virus
Dominio Acytota
Gruppo Gruppo I (Virus a dsDNA)
Famiglia Herpesviridae
Sottofamiglia Betaherpesvirinae
Genere Roseolavirus
Specie Herpesvirus umano 6
Specie

L’Herpesvirus 7 o HHV-7 è un betaherpesvirus della famiglia degli Herpesviridae. È stato scoperto nel 1990, e la sua implicazione nella patologia umana non è del tutto chiara.

Il virus è molto diffuso e quasi tutti gli individui lo contraggono nella prima infanzia. Dà una forma di Roseola infantum, o VI malattia, che non è distinguibile da quella prodotta da Herpesvirus 6. Nell'adulto è probabile causa eziologica della pitiriasi rosea di Gibert

Come tutti gli herpesvirus, questo può rimanere latente e riattivarsi in seguito alla depressione del sistema immunitario.

Il virus ha tropismo per i linfociti T CD4+. Infatti il suo recettore cellulare specifico è proprio CD4.

Microbiologia Portale Microbiologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Microbiologia