Hermodice carunculata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Vermocane
Vermocane
Vermocane (Hermodice carunculata)
(Mar Adriatico, Croazia)
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Superphylum Protostomia
(clade) Lophotrochozoa
Phylum Annelida
Classe Polychaeta
Ordine Aciculata
Famiglia Amphinomidae
Genere Hermodice Kinberg 1857
Specie H. carunculata
Nomenclatura binomiale
Hermodice carunculata
Pallas, 1766
Nomi comuni

Vermocane, Verme di fuoco
Bearded fireworm (EN)

Il vermocane (Hermodice carunculata Pallas, 1766), detto anche "vermecane", "verme cane", "verme di fuoco" o "verme di mare", è un verme marino errante appartenente alla classe dei Policheti.

Vive sui fondali marini, soprattutto rocciosi, dei mari tropicali e sub-tropicali, Mediterraneo compreso. Specialmente nei fondali mediterranei si può trovare a basse profondità (a partire da 7 metri circa) nascosto tra gli scogli o rasente ad essi.

È dotato di setole urticanti e, se infastidito o anche urtato inavvertitamente, può infliggere dolorose irritazioni lanciando gli aghi a uncino verso la minaccia. In caso di puntura si possono rimuovere le minuscole setole urticanti con un nastro adesivo, mentre l'applicazione di alcol può alleviare il dolore.

Si nutre principalmente di sostanze in decomposizione ed altri pesci morti. Non è raro trovarne un gruppetto mentre si nutre di un pesce morto.

Se ne trovano di diverse dimensioni, da pochi centimetri di lunghezza fino a 30 centimetri.

Il mito[modifica | modifica wikitesto]

I vermocani sono animali leggendari dell'antica Grecia che avrebbero avuto due sembianze [senza fonte]: la prima era un cane senza arti che strisciava, la seconda un insetto che abbaiava e viveva nell'inferno.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

animali Portale Animali: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di animali