Hermanis Matisons

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Hermanis Matisons, scritto anche Hermann Mattison (Riga, 28 dicembre 1894Riga, 16 novembre 1932), è stato uno scacchista e compositore di scacchi lettone.

Dal 1924 al 1932, anno della sua morte a soli 40 anni a causa della tubercolosi, fu uno dei più forti giocatori del mondo (sconfisse tra gli altri Alexander Alekhine, Akiba Rubinstein e Xavier Tartakower). È però ricordato soprattutto come un grande compositore di studi. Il titolo di Grande Maestro della composizione all'epoca non esisteva, ma lo avrebbe certamente meritato.

Dimostrò le sue grandi doti di finalista sconfiggendo nel 1913 il futuro campione del mondo José Raul Capablanca in una simultanea al circolo degli scacchi di Riga.

Capablanca - Matisons
Simultanea, Riga 1913
a b c d e f g h
8
Chessboard480.svg
b7 pedone del nero
f7 pedone del nero
h7 re del nero
h6 pedone del nero
a5 pedone del bianco
f5 pedone del nero
d3 pedone del nero
f2 re del bianco
g2 pedone del bianco
h2 pedone del bianco
8
7 7
6 6
5 5
4 4
3 3
2 2
1 1
a b c d e f g h
Posizione dopo 48. Rf2

Dopo le prime 47 mosse di una partita spagnola[1] venne raggiunta la posizione del diagramma a destra.

Il finale è favorevole per il nero, ma richiede un gioco molto preciso, anche considerando la ben nota virtuosità di Capablanca nei finali.

48 ...f4! 49. Re1 Rg6 50. Rd2 Rf5 51. Rxd3 Rg4 52. Rc4 h5 53. Rb5 h4 54. Rb6 h3 55. gxh3+ Rxh3 56. Rxb7 f3 57. a6 f2 58. a7 f1=D  e il bianco abbandonò.

Da questa partita si può già intravedere la sua grande maestria nei finali.

Nel 1924 vinse il primo campionato ufficiale della Lettonia. Nello stesso anno partecipò al torneo organizzato a Parigi in occasione della fondazione della FIDE, la Federazione internazionale degli scacchi. Era denominato «Campionato del mondo individuale per dilettanti» ed era diretto da Alexander Alekhine. Nonostante il nome, vi parteciparono forti giocatori come, tra gli altri, Max Euwe, George Koltanowski ed Edgar Colle. Matisons vinse il torneo con quattro vittorie, tre patte e una sola sconfitta (contro Euwe). Nell'analogo torneo organizzato dalla FIDE durante le olimpiadi degli scacchi del 1928 a L'Aia, Matisons si classificò terzo, dietro Max Euwe e Dawid Przepiórka.

Nel 1929 partecipò al grande torneo di Karlsbad, dove erano presenti gran parte dei più forti giocatori del mondo, ad eccezione di Alekhine ed Emanuel Lasker. Matisons realizzò la metà dei punti (+7 =7 -1), vincendo però partite contro campioni come Tartakower, Maroczy, Colle e Sämisch.[2]

Nel 1931 partecipò in prima scacchiera alle Olimpiadi di Praga. Vinse contro il campione del mondo in carica Alekhine (che giocava per la Francia) e con altri campioni del calibro di Rubinstein e Vidmar.

Partite notevoli[modifica | modifica sorgente]

Uno studio di Matisons[modifica | modifica sorgente]

Il seguente studio è caratteristico del suo stile. Preferiva di solito posizioni apparentemente semplici, in cui la soluzione è abilmente mascherata.

Hermanis Matisons
Magyar Sakkvilág, 1925
1º Premio
a b c d e f g h
8
Chessboard480.svg
f8 torre del bianco
h6 pedone del bianco
a5 pedone del nero
g4 pedone del bianco
f3 re del bianco
h3 alfiere del nero
b2 re del nero
c2 pedone del bianco
e1 torre del nero
8
7 7
6 6
5 5
4 4
3 3
2 2
1 1
a b c d e f g h
Il bianco muove e vince
















Soluzione:[3]

Nel 1987 T. G. Whitworth raccolse 60 suoi studi nel libro Mattison's Chess Endgame Studies, Ed. British Chess Magazine.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Capablanca-Matisons, simultanea Riga 1913 – 1. e4 e5 2. Cf3 Cc6 3. Ab5 Ae7 5. Cc3 d6 6. d4 exd4 7. Cxd4 Ad7 8. Cde2 0-0 9. Cg3 Te8 10.Te1 Af8 11. Ag5 h6 12. Axf6 Dxf6 13. Cd5 Dd8 14. Dh5 g6 15. Dd1 Ag7 16. c3 Ce5 17. Axd7 Cxd7 18. f4 c6 19. Ce3 Cc5 20. Cc4 d5 21. exd5 Txe1+ 22. Dxe1 cxd5 23. Ce5 Db6 24. Df2 Te8 25. Cf3 Db5 26. Te1 Cd3 27. Txe8+ Dxe8 28. Dd2 Db5 29. b4 Db6+ 30. Rf1 Db5 31. Ce2 a5 32. bxa5? Db1+ 33. Ce1 Cxe1 34. Dxe1 Dxa2 35. Cd4 Axd4 36. cxd4 Dc4+ 37. Rf2 Dxd4+ 38. De3 Db2+ 39. Rg3 d4 40.De8+ Rg7 41. De5+ Rh7 42. f5 Db3+ 43. Rg4 Dd1+ 44. Rh4 Dh5+ 45. Rg3 d3 46. Dd5 Dxf5 47. Dxf5 gxf5
  2. ^ Il torneo fu vinto da Nimzowitsch davanti a Capablanca e Spielmann.
  3. ^ Soluzione dello studio:  1. Tb8+!  Rxc2  2. h7  Th1  (se 1. ...Axg4+ 3. Rg2!)  3. Tb2+!  Rc1  (se Rxb2 il bianco promuove con scacco)
    4. Th2!!  Txh2  4. Rg3!  e vince