Henry Van Brunt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Casa di Henry van Brunt

Henry Van Brunt (Boston, 5 settembre 1832Milton, 8 aprile 1903) è stato un architetto statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Boston nel 1832, Brunt frequentò la Boston Latin School e finì con successo l'Università di Harvard nel 1854. Dal 1854 al 1857 fu allievo di George Snell, poi lavorò con Richard Morris Hunt, a New York.

Durante la Guerra Civile, Brunt prestò servizio come Segretario dell'Ammiraglio della North Atlantic Squadron nella United States Navy, ma si licenziò il 15 febbraio 1864.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni Sessanta, Van Brunt e il suo compagno di Harvard William Robert Ware registrarono il marchio Ware & Van Brunt. Questa organizzazione progettò molti palazzi nell'area di Boston, fra cui la Harvard University's Memorial Hall, detta "uno dei migliori esempi di architettura gotica fuori dall'Inghilterra".

La sua collaborazione con Ware finì nel 1881, anno in cui stabilì col suo ex dipendente Frank M. Howe il marchio Van Brunt & Howe; sei anni dopo trasferì il suo ufficio da Boston a Kansas City, soprattutto a causa delle molteplici commissioni da sbrigare per la Union Pacific Railroad riguardo alla costruzione di grandi stazioni nelle città del West come Ogden (datata 1889, bruciata nel 1923), Denver (datata 1895, ricostruita nel 1912) e Omaha (datata 1899, rimpiazzata nel 1931). Anche la Adams Academy e molti monumenti civili di Kansas City furono progettati da Van Brunt. Statisticamente, molti dei suoi ultimi lavori corrispondono allo stile chiamato Richardsonian Romanesque; in almeno un caso, la Hoyt Library, adattò e finì un disegno in questo stile.

Nel 1884 fu eletto funzionario nell'American Institute of Architects e nel 1899 ne divenne presidente per un anno.

Van Brunt ritornò in Massachussets attorno al 1902 e morì a Milton nel 1903.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1869 Brunt sposò Alice S. Osborn, colla quale ebbe sei figli.

Opere della Ware & Van Brunt[modifica | modifica wikitesto]

Foto di qualche sua opera[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 3940025