Henry Markram

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Henry Markram

Henry Markram (Sud Africa, 28 marzo 1962[1]) è un neuroscienziato israeliano[1].

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Blue Brain Project[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Blue Brain Project.

Dal 2005 ha collaborato alla realizzazione del progetto Blue Brain, avviato da IBM nel maggio 2005, volto a simulare un cervello. L'obiettivo del progetto non è realizzare un'intelligenza artificiale ma studiare la struttura del cervello e le sue connessioni.

Human Brain Project[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Human Brain Project.

Markram è direttore dello Human Brain Project un progetto scientifico nel campo dell'informatica e delle neuroscienze che mira a realizzare, entro il 2023, attraverso un supercomputer, una simulazione del funzionamento completo del cervello umano.

Il programma scientifico è diretto da un'equipe svizzera dell'École polytechnique fédérale de Lausanne (ÉPFL), in collaborazione con più di 90 università e scuole di alta formazione di 22 differenti paesi[2].

Nel gennaio 2013 (insieme al progetto Graphene), HBP è stato selezionato dalla Commissione europea tra i FET Flagships, i progetti faro di ricerca e sviluppo promossi dall'Unione Europea[3]: scelti da una rosa di sei candidati[4], i due progetti beneficeranno di un sostegno finanziario di 1 miliardo di euro lungo dieci anni.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Curriculum Vitae
  2. ^ Le Temps, n. 4217, mercoledì 1º febbraio 2012, p.13
  3. ^ Nicola Nosengo, Ecco le tecnologie (europee) del futuro, 25 gennaio 2013, dal sito dell'Istituto dell'Enciclopedia italiana Treccani
  4. ^ Henry Markram, Il Progetto cervello umano, Le Scienze, agosto 2012, p. 46

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Video di lezioni
Siti istituzionali