Henry Horne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Henry Horne, I barone Horne
Henryhorne.jpg
Henry Horne
Nato Caithness
19 febbraio 1861
Morto Stirkoke
14 agosto 1929
Dati militari
Grado Generale
Guerre Seconda guerra boera
Prima guerra mondiale

[senza fonte]

voci di militari presenti su Wikipedia

Henry Horne (Caithness, 19 febbraio 1861Stirkoke, 14 agosto 1929) è stato un generale inglese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

I primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Henry Horne nacque a Caithness, in Scozia, terzo figlio del maggiore James Horne e di sua moglie, Constance Mary Horne. Egli ebbe la propria prima educazione nella Harrow School, ricevendo poi una commissione d'artiglieria nella Royal Military Academy di Woolwich nel maggio del 1880.[1] Egli si sposò nel 1897 e dal 1899 al 1902 combatté nella Seconda guerra boera con i reparti d icavalleria[1] sotto il comando di Sir John French. Nell'ultima parte di questo scontro venne menzionato ufficialmente in un dispaccio.

Nel 1905 Horne venne promosso Luogotenente Colonnello e prestò servizio nella Royal Horse Artillery sotto Sir Douglas Haig. La sua carriera militare cambiò radicalmente dal 1912 quando venne promosso al rango di Brigadiere e nominato Ispettore di Artiglieria.[1]

La prima guerra mondiale[modifica | modifica wikitesto]

La guerra scoppiò due anni dopo e Horne venne nomianto comandante di artiglieria sotto il generale Haig che comandava il I° corpo d'armata britannico.[1] Alla Battaglia di Mons, Horne si distinse in un'azione di retroguardia che permise al corpo di Haig di sferrare l'azione decisiva contro l'esercito tedesco.

Horne combatté con distinzione nella British Expeditionary Force nel 1914; nell'ottobre di quell'anno venne promosso Maggiore Generale e creato Compagno dell'Ordine del Bagno. Alcuni mesi dopo ottenne il comando della 2ª divisione.[1] Nel maggio del 1915, la divisione di Horne partecipò al primo attacco britannico notturno nella Battaglia di Festubert, anche se questo non ebbe ad ogni modo il successo sperato in parte perché l'artiglieria era a corto di munizioni.

Medio Oriente[modifica | modifica wikitesto]

Nel novembre del 1915, Horne accompagnò il primo ministro Lord Kitchener presso i Dardanelli dove organizzò l'evacuazione di Gallipoli. Per alcuni mesi, Horne venne piazzato a capo della difesa del Canale di Suez ottenendo il comando del XV° corpo d'armata di stanza in quell'area.[1]

Il fronte occidentale[modifica | modifica wikitesto]

Nel marzo del 1916 Horne fece ritorno sul fronte occidentale aderendo alla IV^ armata britannica preparando l'attacco sulle rive della Somma.

Il 1º luglio 1916 il corpo del generale Horne partecipò alla battaglia costiera che si tenne nell'area della Somma appunto. La Battaglia della Somma, che si protrasse per i quattro mesi successivi, terminò con più di un milione di morti di cui 57.000 solo il primo giorno. 13 divisioni britanniche parteciparono all'attacco; il XV° corpo di Horne era composto dalla 21ª divisione e dalla 7ª divisione e con questi armati focalizzò gli attacchi sui villaggi di Fricourt e Mametz.

Nel settembre di quell'anno Horne venne creato Commendatore dell'Ordine del Bagno e, dopo la presa di Flers, venne promosso Generale succedendo a Sir Charles Monro come comandante della I^ armata britannica.[1] Il suo primo scontro in campo avvenne nell'aprile del 1917 quando le sue truppe vennero coinvolte nella Battaglia di Vimy. L'esercito francese comandato da Robert Nivelle era critico circa i piani d'azione di Horne ma, dopo molti fallimenti dei progetti di Nivelle, quest'ultimo venne sostituito dal più energico generale Philippe Pétain.

L'attacco a Vimy venne in gran parte assorbito dai Canadian Corps, mentre Horne si concentrò maggiormente nella Battaglia di Arras che risultò essere vittoriosa con la cattura di 1000 pezzi d'artiglieria nemica.

Nell'aprile del 1918, i tedeschi incominciarono l'offensiva primaverile che in un primo momento sembrò favorire gli imperiali dal momento che nove divisioni tedesche attaccarono il fronte comandato da Horne e da due piccole divisioni portoghesi. I tedeschi avanzarono di oltre 10 chilometri lungo le rive del Lawe per poi però venire respinti dalla 51ª e dalla 55ª divisione inglese.

Dopo la guerra[modifica | modifica wikitesto]

Alla fine della guerra, Horne venne creato Commendatore dell'Ordine di San Michele e San Giorgio e Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Bagno ricevendo dal parlamento anche il titolo di Barone sul cognome. Promosso a capo del fronte orientale nel 1919, si ritirò dall'esercito nel 1923.[1] Venne nominato Maestro Cannoniere di St. James's Park, titolo onorifico che mantenne sino alla morte, oltre al grado di Colonnello della Highland Light Infantry.

Colpito da un malessere mentre stava tirando giocando a tiro a segno nella sua tenuta di Stirkoke nell'agosto del 1929, venne sepolto nella tomba di famiglia.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze inglesi[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Bagno - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Bagno
Cavaliere Commendatore dell'Ordine dei Santi Michele e Giorgio - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere Commendatore dell'Ordine dei Santi Michele e Giorgio
Queen's South Africa Medal - nastrino per uniforme ordinaria Queen's South Africa Medal
1914-15 Star - nastrino per uniforme ordinaria 1914-15 Star
British War Medal - nastrino per uniforme ordinaria British War Medal
Medaglia interalleata della vittoria (Regno Unito) - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia interalleata della vittoria (Regno Unito)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h Liddell Hart Centre for Military Archives

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Beckett. Dr. Ian F, Corvi, Steven J. (editors) Haig's Generals Pen & Sword, 2006 ISBN 1-84415-169-7 — Includes a 24-page chapter on Horne by Simon Robbins

Collegamenti esterni (in inglese)[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Comandante della I^ armata Successore BritishArmyFlag2.svg
Sir Charles Monro 1916-1918 Titolo abolito
Predecessore Comandante dell'Eastern Command Successore BritishArmyFlag2.svg
Sir Charles Woollcombe 1919-1922 George Milne, I barone Milne
Predecessore Maestro Cannoniere di St James's Park Successore Flag of the United Kingdom.svg
Edward Chapman 1926-1929 George Milne, I barone Milne

Controllo di autorità VIAF: 107783548 LCCN: n2007067868