Henry Gibson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Henry Gibson nel 1969

Henry Gibson, nome d'arte di James Bateman (Germantown, 21 settembre 1935Malibù, 14 settembre 2009), è stato un attore statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha frequentato la Catholic University of America, a Washington, con l'attore Jon Voight nel 1950. Sempre con Jon Voight ha ideato una routine della commedia e si è presentato con il nome d'arte di Henry Gibson. Voight usò il nome Harold Gibson e insieme interpretarono due zotici del sud, dopodiché Voight si dedicò maggiormente alla recitazione seria mentre Henry Gibson continuò con la sua commedia, interpretando di tanto in tanto il suo famoso ruolo nella serie Rowan & Martin's Laugh-In.

Prima di apparire in numerosi film e serie televisive è stato un bambino noto sulle scene durante il 1940 e tardi anni cinquanta e fu anche un ottimo ufficiale nella U.S. Air Force.

Ha avuto tre bambini da sua moglie, Lois, ed uno dei suoi figli, Charles, è un visual effects supervisor.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Il suo debutto sullo schermo avvenne nel 1963 quando gli venne assegnata una parte nel film The Nutty Professor di Jerry Lewis. Ha fatto altre due piccole apparizioni cinematografiche nei film Kiss Me, Stupid nel 1964 e The Outlaws Is Coming nel 1965, nel quale interpretava la parte di un indiano alla moda di nome Charlie Horse.

La svolta per la sua carriera avvenne nel 1968 quando venne ingaggiato come membro del cast della serie televisiva Rowan & Martin's Laugh-In dove rimase sino al 1971, quando lasciò la serie e continuò la sua carriera di attore. Il suo ruolo più famoso in un film è stato probabilmente quello avuto nel film Nashville, dove interpreta Haven Hamilton, un viscido cantante country-western. Per questo ruolo ha ottenuto la nomination per il Golden Globe ed è stato premiato dalla National Film Critics Award come miglior attore non protagonista.

Il suo successo continuò per tutti gli anni ottanta ed anche per tutti gli anni novanta, recitò in moltissimi film, quali The Blues Brothers nel quale recitava la parte del capo dei neonazisti dell'Illinois, The Incredible Shrinking Woman e The Burbs. Inoltre ha prestato la propria voce a molti personaggi di serie animateper bambini, quali Smurfs, The Wuzzles e Galaxy High School.

Le sue apparizioni più recenti sono state in Magnolia, di Paul Thomas Anderson, e nel film indipendente The Year That Trembled.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Gibson è morto nella sua casa a causa del cancro di cui soffriva da tempo, una settimana prima di compiere 74 anni.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Scrive e recita poemi brevi, spesso con temi satirici o politici.
  • È l'unico uomo del cast di Nashville ad aver ricevuto una nomination ai Golden Globe.
  • Durante il commento della prima stagione di Wonder Woman nel 1976, il produttore esecutivo Douglas C. Cramer lo ha definito un genio comico degli anni sessanta e settanta.
  • Ha scelto il nome d'arte Henry Gibson per il nome del poeta norvegese Henrik Ibsen, nome che con accento del sud suona come, appunto, Henry Gibson.
  • Prima di apparire nella serie Rowan & Martin's Laugh-In ideò un numero da nightclub per recitare i suoi poemi. Fu durante questa occasione che gli venne in mente il personaggio del poeta del sud.
  • Era così convincente nella sua interpretazione del personaggio del poeta del sud che Gibson una volta ricevette una lettera dal Governatore dell'Alabama il quale lo acclamava come uno dei talenti più eccitanti che erano usciti dall'Alabama dai tempi di Tallulah Bankhead.
  • Ha prestato la sua voce al personaggio di Lord Pain nel videogame The Grim Adventures of Billy & Mandy (2006).

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 107572086 LCCN: n85274222