Henry Franklin Gilbert

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Henry Franklin Gilbert (Somerville, 26 settembre 1868Somerville, 19 maggio 1928) è stato un compositore statunitense.

Ha studiato musica al New England Conservatory di Boston, sotto la guida di Mac Dowell per la composizione e di Emil Mollenhauer per il violino.

È stato un grande appassionato di musica folk e di musica afro-americana e difatti il suo primo grande successo è stato Comedy Overture on Negro Themes (1910), musica per orchestra.

Tra le composizioni principali, annoveriamo: musiche per orchestra (Episodes (1897), Summerday Fantasy (1906), Americanesque (1907) ); i poemi sinfonici (The Dance in Place Congo (1908), Negro Rhapsody (1913)), liriche da camera oltre che a canti popolari.[1]

È da notare come il suo più grande successo, The Dance in Place Congo, completato nel 1908, fu inizialmente rifiutato dai produttori per motivi razziali e solo dopo qualche anno venne accettato, seppur rielaborato e trasformato in musica per balletto la cui prima assoluta è stata diretta da Pierre Monteux con Rosina Galli (ballerina) al Metropolitan Opera House di New York nel 1918.

Nel 1921 avviene la prima esecuzione assoluta nella Symphony Hall di Boston di "Indian Sketches" per orchestra di sua composizione diretta da Monteux.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Dizionario di musica", di A.Della Corte e G.M.Gatti, Paravia, 1956,pag.256

Controllo di autorità VIAF: 10040211 LCCN: n83176101

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie