Henry Charles George Gordon-Lennox

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Henry Charles George Gordon-Lennox
Caricatura di lord Henry Charles George Gordon-Lennox ad opera di Ape pubblicata su Vanity Fair nel 1870.
Caricatura di lord Henry Charles George Gordon-Lennox ad opera di Ape pubblicata su Vanity Fair nel 1870.
Nascita 2 novembre 1821
Morte 29 agosto 1886
Dinastia Lennox
Padre Charles Gordon-Lennox, V duca di Richmond
Madre Caroline Paget
Consorte Amelia Susannah Brooman

Henry Charles George Gordon-Lennox (2 novembre 182129 agosto 1886) è stato un politico inglese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Lennox era il figlio terzogenito di Charles Gordon-Lennox, V duca di Richmond, e di sua moglie lady Caroline, figlia del Feldmaresciallo Henry Paget, I marchese di Anglesey. Egli era fratello di Charles Gordon-Lennox, VI duca di Richmond, lord Alexander Gordon-Lennox e lord George Gordon-Lennox. Venne educato alla The Prebendal School di Chichester, e poi passò all'Università di Oxford.[1]

Lennox entered the House of Commons in 1846 as Member of Parliament for Chichester, in Sussex. He represented this constituency until 1885,[2] when he stood for Partick, but was defeated.[3]

Lennox iniziò la propria carriera politica nelle file dei conservatori tra il 1852 ed il 1876. Egli fu Junior Lord of the Treasury nel 1852 e tra il 1858 ed il 1859 nel primo governo del Conte di Derby prima di divenire First Secretary of the Admiralty nel 1866 nell'ultimo governo del conte di Derby, incarico che mantenne sino al 1868, ultimo anno sotto la premiership dell'amico fedele Benjamin Disraeli. Secondo John F. Beeler in British naval policy in the Gladstone-Disraeli era, 1866-1880, Lennox agì come una spia per l'allora Cancelliere dello Scacchiere, Disraeli, informandolo sulle intenzioni degli ammiragli.[4]

Egli prestò servizio nuovamente sotto Disraeli come First Commissioner of Works dal 1874 al 1876[5] e venne ammesso nel Consiglio Privato di Sua Maestà nel 1874.[6] Egli venne forzato a dare le proprie dimissioni da First Commissioner of Works dopo delle rivelazioni sul caso Twycross v Grant riguardo alla costruzione delle linee tranviarie di Lisbona, compagnia della quale egli era direttore.[7][8]

Lennox sposò Amelia Susannah Brooman, vedova di John White, nel 1883, ma la coppia non ebbe figli. Henry Charles George Gordon-Lennox morì nell'agosto del 1886 all'età di 64 anni, mentre sua moglie morì nel febbraio del 1903.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b thepeerage.com Rt. Hon. Lord Henry Charles George Gordon-Lennox
  2. ^ leighrayment.com House of Commons: Chichester to Clitheroe
  3. ^ Debrett's House of Commons and the Judicial Bench, 1889, page 214
  4. ^ Beeler, John F. British naval policy in the Gladstone-Disraeli era, 1866-1880, page 74. Stanford: Stanford University Press, 1997.
  5. ^ London Gazette: no. 24081. p. 1873. 27 March 1874.
  6. ^ London Gazette: no. 24112. p. 3423. 10 July 1874.
  7. ^ historyhome.co.uk Lloyd Charles Sanders: Charles Gordon Lennox, fifth Duke of Richmond (1791-1860). Published 1892.
  8. ^ The New York Times 7 August 1876. "Affairs in England".
Predecessore Deputato del Parlamento del Regno Unito per Chichester Successore Flag of the United Kingdom.svg
John Abel Smith
Lord Arthur Lennox
18461885
con John Abel Smith (1846–1859)
con Humphrey William Freeland (1859–1863)
con John Abel Smith (1863–1868)
(la rappresentanza venne ridotta a un solo membro nel 1868)
Charles Gordon-Lennox, conte di March
Predecessore First Secretary of the Admiralty Successore Flag of the United Kingdom.svg
Thomas Baring 18661868 William Edward Baxter
Predecessore First Commissioner of Works Successore Flag of the United Kingdom.svg
William Patrick Adam 18741876 Gerard Noel