Henrik Wergeland

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Henrik Arnold Wergeland

Henrik Arnold Wergeland (Kristiansand, 17 giugno 1808Oslo, 12 luglio 1845) è stato un poeta norvegese.

Studiò teologia, ma si dedicò subito ad un'attività politica e letteraria intensa. Scrisse una molteplicità di novelle, articoli, farse, su una quantità di tematiche, da quelle storiche a quelle geografiche, da quelle religiose a quelle sociali.

La sua opera più rilevante fu La creazione, l'uomo e il Messia, un poema di 15.000 versi da lui definito «epos dell'umanità», scritto nel 1830, considerata lo stampo del suo pensiero: vi confluiscono idee del Romanticismo e dell'Illuminismo, mescolate eterogeneamente. Scrisse anche drammi e liriche (I quadri di fiori di Jan van Huysum, 1840).

Wergeland sostenne una lunga e aspra polemica con Johan Sebastian Welhaven, propugnando l'unità nazionale della Norvegia, cercando soprattutto di educare la popolazione, intesa come depositario dei valori culturali e morali della nazione.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Ah!, 1827
  • Irreparible Tempus, 1828
  • Sinclairs død - La morte di Sinclair, dramma, 1828
  • Digte, Første Ring - Poesie, primo ciclo; raccolta del 1829
  • Skabelsen, mennesket og Messias - La Creazione, l'Uomo e il Messia, 1830. La critica su questo lavoro avviò una lunga controversia fra Wergeland e Welhaven.
  • Spaniolen - Lo spagnolo, 1833
  • Digte, Annen Ring - Poesie, secondo ciclo, raccolta del 1833
  • Barnemordersken - L'assassina del bambino, dramma teatrale, 1835
  • Campbellerne, 1837
  • Digte - Poesie, raccolte del 1838
  • Czaris, 1838
  • Stockholmsfareren - Viaggio a Stoccolma, farsa del 1838
  • Engelsk salt - Sale inglese, farsa del 1838
  • Den konstitutionelle - La Costituzione, farsa del 1838
  • Vinægers fjeldeventyr - L'avventura sulla montagna di Vinæger, farsa del 1838
  • Svalen - La rondine, del 1841
  • Norges Konstitusjons Historie - La storia della costituzione norvegese, 1841-1842
  • Jødesagen I Det Norske Storthing - La questione ebraica al Parlamento norvegese, 1842
  • Jøden - L'ebreo, poema,uno spaccato della simpatia di Wergeland per gli ebrei, del 1842
  • Jødinden - La donna ebraica, 1844
  • Den engelske lods - Il pilota inglese, 1844
  • Hasselnødder - Noccioline nocciola, autobiografia del decennio 1830-1839, del 1845
  • Det befriede Europa - L'Europa libera, 1845
  • Kongens ankomst - L'arrivo del re, 1845
  • Jan van Huysums blomsterstykke - poema floreale di Jan van Huysums, 1845
  • Til min gyldenlak - La mia serratura d'oro, 1845
  • Mennesket - L'umano, poema epico del 1845

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 19788619 LCCN: n50002494