Henri de Baillet-Latour

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Henri de Baillet-Latour al centro, tra Rudolf Heß e Adolf Hitler (1936).

Il conte Henri de Baillet-Latour (Bruxelles, 1 marzo 1876Ixelles, 6 gennaio 1942[1]) è stato un dirigente sportivo belga.  Ha ricoperto la carica di presidente del Comitato Olimpico Internazionale dal 1925 al 1942.

Divenuto membro del CIO nel 1903, è stato uno dei fondatori del Comitato Olimpico Belga. Fu tra i principali organizzatori delle Olimpiadi di Anversa nel 1920.

De Baillet-Latour è stato eletto presidente del CIO nel 1925, succedendo così al barone Pierre de Coubertin. Ha guidato il CIO per diciassette anni, cioè fino alla sua morte avvenuta nel 1942. A lui è succeduto lo svedese Sigfrid Edström.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Le sport et les français pendant l'Occupation, 1940-1944, di Pierre Arnaud. L'Harmattan, 2002. ISBN 2747520773, 9782747520775

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 31407487 LCCN: n2005059553