Henri Druey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Henri Druey

Henri Druey (Faoug, 12 aprile 1799Berna, 29 marzo 1855) è stato un avvocato, filosofo e politico svizzero.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlio di Jean-Daniel, oste, e di Suzanne-Catherine Langel, conseguì la licenza in diritto a Losanna nel 1820, in seguito completò la sua formazione con studi in Germania, Parigi e Inghilterra. Nel 1828 aprì uno studio di avvocatura a Moudon. Fu giudice d'appello nel 1830 e deputato al Gran Consiglio vodese nel 1828, tra il 1831 e il 1848 fu membro del (Conseil d'État) del Canton Vaud.

Nel 1848 venne eletto tra i primi sette consiglieri federali della Confederazione elvetica, carica che mantenne fino alla morte, avvenuta nel 1855.

Diresse il dipartimento federale di giustizia e polizia, nel 1850 venne eletto Presidente della Confederazione dirigendo il dipartimento federale dell'interno, nel 1851 fu capo del dipartimento federale delle finanze e l'anno dopo di nuovo alla direzione del dipartimento di giustizia e polizia, gli ultimi due anni fu di nuovo a capo del dipartimento delle finanze.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Consigliere federale Successore Flag of Switzerland (Pantone).svg
Nessuno 1848 - 1855 Constant Fornerod
Predecessore Presidente della Confederazione svizzera Successore Flag of Switzerland (Pantone).svg
Jonas Furrer 1850 Josef Munzinger

Controllo di autorità VIAF: 57361171 LCCN: nr90002164