Henri Delaunay

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Henri Delaunay

Henri Delaunay (15 giugno 18839 novembre 1955) è stato un dirigente sportivo francese.

Cenni biografici[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver svolto per qualche tempo la carriera da arbitro, e dopo essere stato primo segretario generale della federazione calcistica francese nel 1919, diventò membro della FIFA tra il 1924 e il 1928 e propose, in ambito europeo, di creare una manifestazione riservata alle rappresentative nazionali continentali – a differenza della vecchia Coppa Internazionale, riservata alle sole selezioni italiane, svizzere, jugoslave, ungheresi, austriache e cecoslovacche.

Quando nel 1954 nacque l'UEFA, la confederazione calcistica europea, Delaunay ne venne eletto segretario generale, e la sua idea di mettere in piedi un campionato europeo di calcio in sostituzione della troppo restrittiva Coppa Internazionale venne approvata (la prima edizione dell'europeo fu quella del 1960); a lui venne dedicato il trofeo della manifestazione.

Quando morì, il 9 novembre 1955, il figlio Pierre prese il suo posto alla segreteria generale dell'UEFA.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine della Legion d'Onore - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Legion d'Onore
— 21 ottobre 1927

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]