Hendrik Laurenszoon Spiegel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hendrik Laurenszoon Spiegel

Hendrik Laurenszoon Spiegel (Amsterdam, 11 marzo 1549Alkmaar, 4 gennaio 1612) è stato un umanista olandese.

Cattolico fervente, nel 1578, al passaggio del potere ai riformati, si dimise da comandante della guarnigione di Amsterdam e nel 1589 rifiutò un posto all'ammiragliato.

La sua opera principale è Lo specchio del cuore, dove in uno stile contorto e a volte oscuro, Spieghel palesa una sorta di saggezza stoica in netto contrasto con la sua professata fede cattolica. Il manuale costituisce un parallelo perfetto de L'arte del vivere bene, scritta nel 1586 dal suo amico e concittadino Dirck Volckertszoon Coornhert (1522-1590).

Di Spiegel si ricorda inoltre la Conversazione sulla lingua neerlandese, del 1584, prima grammatica della lingua olandese e fiamminga. Controllo di autorità VIAF: 64162960 LCCN: n93068986

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie