Hemigymnus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Hemigymnus
Hemigymnus fasciatus.jpg Hemigymnus melapterus.jpg
Hemigymnus fasciatus e Hemigymnus melapterus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Actinopterygii
Ordine Perciformes
Sottordine Labroidei
Famiglia Labridae
Genere Hemigymnus
Günther, 1861
H. fasciatus

Hemigymnus Günther, 1861 è un genere di pesci ossei di mare appartenenti alla famiglia Labridae[1].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questi pesci provengono dall'oceano Indiano e dall'oceano Pacifico[2], dove vivono in acque poco profonde, fino a 30 m, nelle barriere coralline[3].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Presentano un corpo tozzo[4], di forma ovale. La testa è grande ed il dorso è arcuato. Non superano i 90 cm di lunghezza, ma di solito sono di dimensioni inferiori. Le labbra sono molto spesse[5] e da esse deriva il nome comune inglese Thicklips[6]. Negli esemplari giovanili la pinna caudale ha una forma più arrotondata che negli adulti[7].

La colorazione è variabile; negli adulti di H. sexfasciatus e H. fasciatus è composta sul corpo da fasce bianche e nere, mentre in H. melapterus è prevalentemente grigia-verdastra[7].

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

Possono sia formare piccoli gruppi che essere solitari; talvolta gli esemplari più giovani si trovano nei pressi di ricci di mare (Diadema)[3].

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Hanno una dieta composta da invertebrati marini, spesso trovati setacciando la sabbia[3].

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

In questo genere sono riconosciute 3 specie[2]:

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

La lista rossa IUCN classifica queste due specie come "a rischio minimo" (LC) perché a parte la pesca per l'acquariofilia non sono note minacce[8]. In Australia la pesca di H. melapterus e di altri labridi di grandi dimensioni è regolamentata per evitare che diventi troppo frequente[9].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Bailly, N. (2014), Hemigymnus in WoRMS 2014 (World Register of Marine Species).
  2. ^ a b (EN) Fish Identification: Find Species - Hemigymnus in FishBase. URL consultato il 2 ottobre 2014.
  3. ^ a b c Randall, J.E., 2013, p. 4
  4. ^ Gomon, M.F. and J.E. Randall, 1983, p. 6
  5. ^ Westneat, M.W., 2001, p. 3385
  6. ^ Randall, J.E., 2013, p. 2
  7. ^ a b Randall, J.E., 2013, p. 6
  8. ^ (EN) Choat, JH, Pollard, D. & Myers, R, H. fasciatus in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.
  9. ^ (EN) Shea, S., Liu, M., Sadovy, Y., Craig, MT & Rocha, LA, H. melapterus in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]