Hello, Dolly!

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hello, Dolly!
Titolo originale Hello, Dolly!
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1969
Durata 146 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere musicale
Regia Gene Kelly
Soggetto Michael Stewart e Thornton Wilder
Sceneggiatura Ernest Lehman
Fotografia Harry Stradling Sr.
Montaggio William Reynolds
Musiche Jerry Herman
Scenografia John DeCuir, Jack Martin Smith, Herman Blumenthal, Walter M. Scott, George Hopkins e Raphael Bretton
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
« Non è pieno il mondo di cose meravigliose? »
(Cornelius)

Hello, Dolly! è un film di Gene Kelly del 1969, basato sull'omonimo musical di Broadway. Questo musical parla di una giovane ed attraente vedova, Dolly (interpretata da Barbra Streisand) che non si rassegna alla morte del marito. Affascinante e vivace, Dolly si trasforma in un'agenzia matrimoniale e, con la scusa di combinare incontri romantici si metterà alla ricerca di un nuovo marito. Solo dopo una lunga serie di romantiche e divertenti disavventure Dolly riuscirà a trovare il vero amore (Walter Matthau).Un chiaro riferimento al film,appare nel lungometraggio d'animazione WALL•E .

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

[1] Nessuna delle canzoni che Herman scrisse per il film, vale a dire "Just Leave Everything to Me" e "Love is Only Love", originariamente scritte per la versione teatrale di Mame, ma mai eseguite, furono citate.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Hello, Dolly! in NY Times. URL consultato il 27 dicembre 2008.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Hello, Dolly! è il film culto di Wall-E.

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema