Helios Airways

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Helios Airways
Stato Cipro Cipro
Fondazione 23 settembre 1998
Chiusura 31 ottobre 2006
Sede principale Larnaca
Gruppo Libra Holidays Group
Persone chiave Bryan Field (MD)
Settore aviazione civile
Prodotti trasporto aereo
Dipendenti 118[1] (2004)
Sito web www.flyhelios.com
Helios Airways
Codice IATA ZU
Codice ICAO HCY
Descrizione
Hub Larnaca
Flotta 3
Destinazioni 14
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

La Helios Airways era una compagnia aerea a basso costo cipriota con sede a Larnaca ed hub presso l'aeroporto di Larnaca.

Fondata nel 1998, la compagnia gestiva servizi di linea e charter fino alla sua chiusura, nel 2006, dall'isola di Cipro verso molte destinazioni in Europa.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La fondazione[modifica | modifica sorgente]

La Helios Airways venne fondata nel 23 settembre 1998, prima compagnia aerea privata indipendente a Cipro, per iniziativa dei proprietari di TEA (Cipro), un operatore aereo cipriota offshore specializzato in wet lease di Boeing 737 in tutto il mondo. La compagnia divenne operativa gestendo il suo primo volo charter verso l'aeroporto di Londra-Gatwick il 15 maggio 2000, mantenendo l'offerta nel settore dei voli charter fino al 5 aprile 2001, data in cui inaugurò anche regolari servizi di linea.

La Helios venne acquisita nel 2004 dal Libra Holidays Group di Limassol, Cipro. Il 14 marzo 2006 un'agenzia di stampa in lingua inglese annunciò la notizia che, per acquisire una nuova immagine dopo l'incidente del volo 522[2], la Helios Airways avrebbe mutato la sua designazione in αjet cessando i servizi di linea.[3] In risposta, il 30 ottobre 2006 la αjet annunciò di essere costretta ad interrompere le operazioni per i successivi 90 giorni. Come diretta conseguenza, temendo un crack finanziario, il governo cipriota richiese il pagamento immediato delle tasse arretrate. Inoltre, i fornitori privati richiesero che venissero pagati in contanti gli eventuali altri beni e servizi forniti alla società.

Il 31 ottobre 2006 la compagnia annunciò di essere costretta a cessare immediatamente le operazioni ed il successivo 11 novembre il sito web della società accusò il governo della Repubblica di Cipro di 'aver illegalmente confiscato i velivoli αjet ed aver congelato i conti bancari della società', inoltre che era in 'diretta violazione di successo del ricorso presentato dalla αjet presso la Corte distrettuale, causando notevoli finanziari danno alla Società'. Come risultato αjet dichiarò che tutti i voli che erano stati ceduti ad altri vettori per gestire le proprie destinazioni, non sarebbero stati più operativi dal 6 novembre 2006 e che i passeggeri avrebbero quindi di rendere le loro condizioni. Tutti i voli αjet vennero sospesi dal 1 novembre e la maggior parte dei voli programmati vennero acquisiti dal vettore charter britannico XL Airways UK.

Secondo quanto riportato dalla pubblicazione specializzata Airliner World, la proprietà, Libra Holidays, la decisione di chiudere è da ricondursi agli scarsi risultati finanziari unita alla pressione da parte dei creditori.[4]

Flotta[modifica | modifica sorgente]

La flotta Helios Airways era composta, al momento della sospensione dei voli, dai seguenti velivoli:[5]

Aereo Totale In ordine Posti Registrazione Note Immagine
Boeing 737-86N 2 189 5B-DBH
5B-DBI
acquisiti dalla αjet, con questa nuova designazione non operarono mai.
Totale 2 O

Velivoli precedentemente utilizzati[modifica | modifica sorgente]

La Helios Airways ha inoltre utilizzato, durante la sua esistenza, i seguenti velivoli:[5]

Aereo Registrazione Note Immagine
Airbus A319-112 SU-LBF in leasing, tramite Lotus Air, alla TAP Portugal; opera con la nuova registrazione CS-TTQ
Boeing 737-4Y0 5B-DBG ceduto alla Malév Hungarian Airlines; opera con la nuova registrazione HA-LEY
Boeing 737-31S 5B-DBY perso per incidente
Helios Airways.jpg

Destinazioni[modifica | modifica sorgente]

La Helios Airways ha operato con voli di linea e charter verso le seguenti destinazioni (lista parziale):[6]

Bulgaria Bulgaria
Cipro Cipro
Egitto Egitto
Irlanda Irlanda
Regno Unito Regno Unito

Incidenti[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Volo Helios Airways 522.
  • 14 agosto 2005: il 737-31S 5B-DBY precipita a nord di Atene, Grecia, a causa di una graduale decompressione all'interno del velivolo con conseguente perdita di conoscenza dell'equipaggio, quindi per l'esaurimento del combustibile. Tutti i 118 passeggeri e i membri dell'equipaggio sono morti.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d (EN) Directory: World Airlines (PDF) in Flight International, http://www.flightglobal.com/home/default.aspx, 23-29 mar 2004. URL consultato il 4 gen 2010.
  2. ^ (EN) Ajet Airways replaces Helios in aftermath of 737 crash in Flight International, http://www.flightglobal.com/home/default.aspx, 28 mar 2006. URL consultato il 4 gen 2010.
  3. ^ (EN) Cypriot airline to stop flights in BBC, http://www.bbc.co.uk, 30 ott 2006. URL consultato il 4 gen 2010.
  4. ^ Airliner World, gennaio 2007
  5. ^ a b (EN) Thomas Noack, Helios Airways - Details and Fleet History in Planespotters.net, http://www.planespotters.net. URL consultato il 4 gen 2010.
  6. ^ (EN) Helios Airways in World Air Routes, http://www.worldairroutes.com. URL consultato il 4 set 2009.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]