Heinz Günther Konsalik

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Heinz Günther Konsalik (Colonia, 28 maggio 1921Salisburgo, 2 ottobre 1999) è stato uno scrittore tedesco.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Heinz Günther Konsalik, pseudonimo di Heinz Gunther, è stato uno degli scrittori tedeschi del dopoguerra di maggior successo commerciale. Scrisse oltre 150 opere tra romanzi e racconti, venduti in 85 milioni di copie e tradotti in 42 lingue[1].

Raggiunse il successo con il romanzo Der Arzt von Stalingrad (Il medico di Stalingrado, 1956), liberamente ispirato alla vera storia di un medico tedesco rinchiuso, insieme a suoi connazionali, in un campo di lavoro russo. Il tema della guerra, narrata dal punto di vista dei tedeschi sconfitti, ritorna spesso nella produzione di Konsalik, ma Il medico di Stalingrado rimane la sua opera più nota, anche grazie al grande successo dell'adattamento cinematografico del 1958.

Opere scelte[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Corriere della Sera. URL consultato il 06-10-2009.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 44300881 LCCN: n80046438