Heinrich Hoffmann (fotografo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il quartier generale da campo di Hitler, con il suo staff, maggio o giugno 1940, Heinrich Hoffmann in prima fila a destra

Heinrich Hoffmann (Fürth, 12 settembre 1885Monaco di Baviera, 11 dicembre 1957) è stato un fotografo tedesco, noto per essere stato il fotografo personale di Adolf Hitler.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Hoffmann si iscrisse al Partito Nazista (NSDAP) nel 1920 e fu scelto da Hitler come suo fotografo personale. Le fotografie di Hoffmann sono state pubblicate anche come francobolli, cartoline, manifesti. Sia lui che Hitler acquisirono i diritti d'autore sull'uso delle immagini del Führer, e ciò lo rese anche molto ricco.

Hoffmann si sposò con Therese "Lelly" Baumann nel 1911. Ebbero due figli, Henriette "Henny" nel 1913 e Heinrich "Heini" nel 1916. Henriette sposò nel 1932 il Reichsjugendführer (capo della Gioventù hitleriana) Baldur von Schirach, che fornì anche molte prefazioni alle collezioni di fotografie di Hoffmann. Therese Hoffmann morì improvvisamente nel 1928.

Hoffmann si risposò e assieme alla sua seconda moglie Erna assunse nel suo studio di Monaco di Baviera Eva Braun, che successivamente sarebbe divenuta l'amante di Hitler.

Dopo la guerra Hoffmann fu condannato a 4 anni di carcere. Fu scarcerato nel 1950 e continuò a vivere a Monaco di Baviera, dove morì 7 anni più tardi all'età di 72 anni.

Una grande quantità delle sue fotografie è stata sequestrata dal governo degli Stati Uniti durante l'occupazione alleata della Germania. Queste foto ora sono conservate negli archivi nazionali USA e sono considerate di pubblico dominio negli Stati Uniti in quanto proprietà nazista sequestrata (altrimenti il loro copyright non sarebbe ancora scaduto).

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 32099473 LCCN: n80138051