Heil HaYam HaYisraeli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
חיל הים הישראלי
Heil HaYam HaYisraeli
Corpo navale israeliano
Descrizione generale
Attiva 1948 - oggi
Nazione Israele Israele
Servizio Forze di Difesa Israeliane
Tipo marina militare
Comandanti
Comandante attuale Ram Rothberg
Simboli
Bandiera Naval Ensign of Israel.svg

[senza fonte]

Voci su marine militari presenti su Wikipedia

Il Corpo navale israeliano (in ebraico: חיל הים הישראלי?, Heil HaYam HaYisraeli) è il braccio navale delle forze di difesa di Israele. Questo corpo opera soprattutto nel mar Mediterraneo, ad ovest del golfo di Eilat, nel mar Rosso e nella parte meridionale del golfo di Suez.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Le forze navali israeliane hanno origine con la guerra di indipendenza; tra le prime unità importanti il cacciatorpediniere INS Eilat, acquistato il 15 luglio 1955[1].

Struttura[modifica | modifica sorgente]

La struttura interna del corpo navale israeliano

Terza flottiglia[modifica | modifica sorgente]

Stazionata nel porto della città di Haifa, l'unità è composta da un cospicuo numero di cannoniere dotate di un pesante armamento. Nei compiti di questa unità rientrano:

  • proteggere i mercantili israeliani
  • prevenire eventuali blocchi navali dei porti israeliani
  • bloccare porti nemici

Settima flottiglia[modifica | modifica sorgente]

La settima flottiglia, fondata nel 1959, è l'unità dei sottomarini. Tra i suoi compiti rientrano:

  • attaccare unità nemiche e i loro porti di appoggio
  • acquisire informazioni su bersagli nemici
  • operare in supporto di altre unità

Tredicesima flottiglia[modifica | modifica sorgente]

Nota anche in campo internazionale con il suo nome ufficiale di Shayetet 13, è una unità di forze speciali con compiti di antiterrorismo.

Spionaggio[modifica | modifica sorgente]

Il corpo navale israeliano dispone di una propria unità di spionaggio, che fornisce le informazioni necessarie per lo svolgimento dei propri compiti.

Mezzi[modifica | modifica sorgente]

INS Eilat e INS Lahaw
Una corvetta classe Sa'ar 5 fotografata nel 2009 in occasione del giorno di indipendenza dello stato di Israele
INS Chetz

Corvette[modifica | modifica sorgente]

Motocannoniere[modifica | modifica sorgente]

Sottomarini[modifica | modifica sorgente]

A partire dal 1951 la marina dispone di propri mezzi sottomarini. Contrariamente alla prassi consolidatasi in tutte le forze armate, l'equipaggio dei sottomarini della marina militare israeliana è composto in buona parte da reclute che si offrono su base volontaria. La prima classe di sottomarini appositamente progettata per la marina militare israeliana fu la classe Gal; i battelli furono sostituiti nel corso degli anni novanta dalle unità della classe Dolphin.

  • 3 unità della classe Dolphin
  • possibile acquisto di ulteriori 2 unità modificate della classe Dolphin[2]

Pattugliatori costieri[modifica | modifica sorgente]

  • 2 unità della classe Shaldag prima serie
  • 5 unità della classe Shaldag seconda serie (in fase di costruzione)
  • 9 unità della classe Super Dvora prima serie
  • 4 unità della classe Super Dvora seconda serie
  • 6 unità della classe Super Dvora terza serie (in fase di acquisizione)
  • 15 unità della classe Dabur
  • 3 unità della classe Nachshol

Mezzi da sbarco anfibio[modifica | modifica sorgente]

Per le operazioni di sbarco la marina dispone di tre unità della classe Ashdod e due imbarcazioni del tipo LCM.

Elicotteri[modifica | modifica sorgente]

Il corpo navale è attualmente dotato di sei elicotteri del tipo AB-206 di cinque elicotteri Eurocopter-AS.565MA-Dauphin-2 acquistati per le unità della classe Eilat e due Eurocopter-SA-366G-Dauphin.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]