Heidi cresce

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Heidi cresce
Titolo originale Heidi Grows Up
Autore Charles Tritten
1ª ed. originale 1938
Genere romanzo
Lingua originale tedesco

Heidi cresce è il romanzo scritto da Charles Tritten, illustrato da Jean Coquillot e originariamente pubblicato a New York dalla Grosset & Dunlap nel 1938 (titolo originale Heidi grows up).

Pur trattando della adolescenza e maturità della famosissima pastorella svizzera Heidi, il romanzo non è stato scritto dalla sua inventrice Johanna Spyri, bensì da Charles Tritten che era stato il traduttore del precedente romanzo.

Heidi cresce è il primo "sequel" del romanzo Heidi di Johanna Spyri. Tritten scrisse anche un secondo romanzo dal titolo I bambini di Heidi (Heidi's Children).

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il romanzo riparte raccontando la vita in montagna di Heidi, dopo che Klara è tornata a Francoforte finalmente senza sedia a rotelle. Nell'inverno, come da abitudine, la ragazzina e il vecchio nonno scendevano nella casa al villaggio, mentre nella bella stagione tornavano alla baita. Un brutto giorno, purtroppo, scoppia un incendio nella casa abitata dai due, proprio mentre Heidi era fuori, e il nonno muore nell'incendio. Ora la ragazza è sola al mondo, e non sapendo a chi rivolgersi chiama in aiuto la famiglia Seseman. Accorre in aiuto il Dottore di Klara di Francoforte, il quale, da sempre affezionato alla ragazzina, decide di adottare Heidi, portandola di nuovo in città. Ormai la ragazza è cresciuta e non ha più le crisi di nostalgia di quando era piccola. In città Heidi inizia a frequentare la scuola e a conoscere nuovi amici (anche perché Klara, da quando ha ricominciato a camminare, assiste suo padre in giro per l'Europa per affari e non può accompagnarsi spesso alla sua cara amica). Heidi stringe nuovi legami e tra varie vicende cittadine incontrerà e si innamorerà di Franz, il fratello maggiore della sua compagna di banco.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura